IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Uno sguardo dal mare sul porto di Savona per gli studenti genovesi, sulle barche di Assonautica

Giovedì 25 ottobre Savona ha accolto gli studenti dell'Alberghiero Marco Polo di Genova e del Nautico San Giorgio di Genova e Camogli

Più informazioni su

Savona. Cristoforo Colombo è considerato come ponte tra culture e popoli e quest’anno con le Colombiadi, fortemente segnate dalla tragedia del ponte Morandi, si è cercato veramente di unire con un ponte virtuale Savona con Genova. Dimenticando gli antichi contrasti si è celebrato il gemellaggio tra le due città storicamente nemiche. Giovedì 25 ottobre Savona ha accolto gli studenti dell’Istituto Alberghiero Marco Polo di Genova e dell’istituto Nautico San Giorgio di Genova e Camogli.

All’evento, organizzato da A Campanassa, ha partecipato attivamente Assonautica Provinciale di Savona. Molti dei suoi soci hanno messo le loro imbarcazioni a disposizione degli studenti ospiti per offrire loro l’opportunità di visitare dal mare il porto di Savona, insieme ai loro insegnanti.

Per gli studenti genovesi sono state impegnate 10 barche, i soci sulle imbarcazioni ed a terra per prestare assistenza nell’imbarco e nello sbarco sono stati 25. Sono stati ospitati sulle imbarcazioni complessivamente 34 allievi e 6 insegnanti.

Nel frattempo in piazza del Brandale presso lo stand di Assonautica i soci del Gruppo Arti Marinare impartivano lezioni di nodi marinari che, insieme ai laboratori didattici guidati da docenti e studenti dell’Istituto Mazzini Da Vinci, hanno coinvolto gli studenti delle scuole medie inferiori di Savona. “E’ stata una bella esperienza per tutti – dicono da Assonautica – culminata con la celebrazione del gemellaggio tra Savona e Genova alla presenza del nuovo provveditore agli studi Alessandro Clavarino, dell’assessore alla cultura del Comune di Savona Rodino Doriana e del Comandante della Capitaneria di Porto Massimo Gasparini”.

Assonautica ringrazia “tutti i soci che hanno collaborato in questa occasione di incontro con gli studenti. Ogni evento che coinvolge le nuove generazioni è molto importante perchè offre l’opportunità di accrescere l’interesse dei ragazzi verso la nautica ed il loro desiderio di vivere il mare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.