IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Under 16 Eccellenza: Vado sale in vetta battendo al supplementare il Campus Moncalieri

I biancorossi si aggiudicano una sfida dalle forti emozioni

Vado Ligure. L’Under 16 Eccellenza della Pallacanestro Vado si impone nell’importante turno infrasettimanale sul Campus Moncalieri di coach Danna, conquista la solitaria vetta della classifica e mantiene l’imbattibilità dopo otto giornate grazie al carattere ed anche ad un calendario “amico” che ha sei turni casalinghi e due sole seppur difficili trasferte.

Nelle prossime dieci gare i biancorossi giocheranno otto volte in trasferta e saranno chiamati ad un tour de force decisivo per capire le loro reali ambizioni. Da questa stagione il campionato Under 16 Eccellenza si divide in due fasi; da marzo partirà la ancor più impegnativa fase interregionale alla quale dovrebbero accedere almeno le prime quattro squadre del girone piemontese.

Per questo la vittoria sul Campus, una delle favorite al passaggio del turno, assume grande rilevanza perché manda i gialloblù a tre sconfitte, discreto margine di sicurezza che non dovrà essere dilapidato nelle prossime trasferte di Galliate e Tortona.

Contro il Campus è servito un supplementare al termine di una vera e propria battaglia per decretare la vittoria dei biancorossi. Ad inizio partita le squadre faticano a trovare la via del canestro con Vado che dopo 3 minuti di gioco smuove il punteggio andando sul 5-0. La formazione ospite si sveglia e risponde ai liguri che, trascinati da Lebediev (ottima doppia doppia per lui con 23 punti e 20 rimbalzi oltre a 8 su 9 ai liberi), riescono a chiudere la prima frazione in vantaggio di due possessi.

Nel secondo e terzo quarto la fisicità dei ragazzi di Danna sale, aiutata dal metro arbitrale under 18, i vadesi accusano il colpo ma son bravi a rimanere aggrappati alla partita chiudendo in svantaggio di una sola lunghezza all’intervallo lungo e, pur faticando le proverbiali sette camicie per racimolare qualche punto, a un solo canestro di distanza al 30’.

Ultimo quarto con le due squadre che iniziano a sentire la stanchezza; si segna col contagocce ed il Campus sembra poter scappare ma Vado dà fondo all’ultime gocce di benzina, trova risorse dalla panchina con il giovane Biorac e Pierucci che, al terzo giro, segna prima da due e poi s’inventa una tripla, baciata dalla fortuna della tabella, che manda avanti Vado (57-56) a 30” dalla fine. Obakhaubaye impatta con uno su due dalla lunetta dopo aver subito fallo (57-57) e l’ultimo tiro di Vado da dentro l’area si spegne sul ferro.

Si va al supplementare con le squadre ormai stremate, Merello trova subito 2 punti (saranno gli unici dei piemontesi nell’overtime), Vado invece spreca molti possessi ma si aggrappa ad una solida difesa e non fa mai segnare Campus. A 1’30” dalla fine siamo ancora 2-0 quando, quasi allo scadere dei 24”, Lebediev trova addirittura la tripla del sorpasso. Campus sbaglia in attacco e a 6” dalla sirena Franchello è in lunetta, fa due su due e mette un possesso pieno di vantaggio. Il time-out chiesto dal Campus fa rimettere la palla in attacco, Vado difende senza aiuti sul tiro da tre, lasciando l’inutile penetrazione a Campus che non arriva neppure a tirare. Suona la sirena della liberazione sulla vittoria biancorossa.

Una vera battaglia che Vado si aggiudica per la buona difesa, per un inusuale 73% ai liberi (19 su 26) e Tridondani (41’20” in campo) e Genta (estromesso solo dai falli) a dar manforte ad un Franchello sopra le righe nel gioco fisico.

Adesso bisogna resettare, provare a giocare meglio a pallacanestro secondo le proprie caratteristiche ed affrontare la trasferta testacoda di domani senza sottovalutare niente.

Il tabellino della partita valevole per la 9ª giornata:
Azimut Pallacanestro Vado – Campus Piemonte 62-59
(Parziali: 16-12; 27-28; 45-47; 57-57)
Azimut Pallacanestro Vado: Catzeddu 5, Squeri ne, Biorac, Lebediev 23, Micalizzi ne, Tridondani 3, Giannone 2, Pierucci 5, Genta 7, Bertolotti 7, Franchello 10. All. Prati, ass. Pozzi – Cacace
Campus Piemonte: Bertino 2, Ciuffreda 11, Merello 13, Corgiat Loia, Melchio ne, Nigra ne, Velloso Semeghini 15, Cuttini 3, Bosco 7, Ruffato 3, Obakhaubaye 3, May 2. All. Danna, ass. Mosso – Abrate
Arbitri: Tulumello (Pietra Ligure) e Gonella (Genova)

Classifica: Azimut Pallacanestro Vado, College Borgomanero 16; Novipiù Campus, Pegli 12; Junior Casale, Biella 10; Oleggio, Auxilium Torino, 5 Pari Torino 8; My Basket Genova 6; Galliate, Derthona 2; Don Bosco Crocetta 0

Nella foto (di Alessio Viale): Mykhailo “Misha” Lebediev, ieri ottima prestazione (23 punti, 20 rimbalzi, 8 su 9 dalla lunetta)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.