IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Servizio idrico nel savonese e in Val Bormida, il convegno del Comitato savonese Acqua Bene Comune foto

Appuntamento questo sabato, alle ore 15:00, all'Auditorium San Carlo di Albenga

Albenga. Il Comitato Savonese Acqua Bene Comune organizza per sabato 17 novembre, alle ore 15:00, presso l’Auditorium San Carlo di Albenga, un convegno dal titolo: “Non farti portare via l’acqua”. L’incontro arriva in un momento cruciale per il futuro del servizio idrico integrato nel savonese, dopo la costituzione dell’Ato provinciale e l’iter avviato su acqua e depurazione per definire il gestore unico per il savonese, ma non solo.

“Nelle prossime settimane e mesi la battaglia per l’Acqua Bene Comune entrerà in un periodo decisivo. I sindaci dell’Ato 1 (quello costiero) dovranno infatti lavorare per mettere in sicurezza la gestione pubblica del Servizi entro fine anno. I sindaci dell’Ato 2 (quello della Val Bormida) sono alle prese con difficoltà gestionali e dovranno difendere la gestione pubblica dal possibile ingresso di privati” afferma Roberto Melone, presidente del Comitato savonese che da anni si batte per l’acqua pubblica.

“C’è la volontà di farlo? Ne saranno capaci? Ne parleremo con Alberto Dressino del Comitato Savonese Acqua Bene Comune e con Ezio Salvetto, sindaco di Murialdo. A livello nazionale si è avviata alla Camera la discussione della nostra legge per l’Acqua che porterebbe ad una totale inversione di tendenza sul servizio idrico e sulla sua regolazione, proponendo la ripubblicizzazione della gestione e la soppressione dell’ARERA, l’agenzia nazionale che determina le tariffe e controlla i gestori del Servizio Idrico (che è pagata dagli stessi gestori!) con il ritorno delle competenze al Ministero dell’Ambiente” aggiunge Melone.

“Ne parleremo con Corrado Oddi e Remo Valsecchi del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua. Chiediamo a tutte e tutti di dare sostegno e forza a queste battaglie, al senso paradigmatico del Bene Acqua, diritto umano universale, fondamentale ed essenziale alla vita, che rinsalda i legami sociali, indispensabile per l’equilibrio degli ecosistemi” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.