IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, i l’Ordine dei Commercialisti discute di “Fatturazione elettronica e impatto sulle piccole imprese” foto

E anche del ruolo del commercialista per aiutare le imprese in questa rivoluzione epocale

Savona. Fatturazione elettronica e impatto sulle piccole imprese. Se ne è discusso ieri pomeriggio al Priamar in un affollato convegno organizzato dall’Ordine Dottori Commercialisti di Savona alla sala Sibilla.

Al centro del dibattito la nuova normativa sulla Fatturazione Elettronica che entrerà in vigore il primo gennaio 2019 è che vedrà coinvolte la maggioranza delle partite Iva e le costringerà all’utilizzo di un software per la gestione elettronica delle fatture, sia emesse che di acquisto. Una rivoluzione epocale, unica in Europa, che coinvolge direttamente i commercialisti italiani, i quali si troveranno a dover gestire, per conto dei clienti, una ingente quantità di flussi telematici.

“Un adempimento che in molti casi aumenterà i costi di gestione e costringerà anche i piccoli imprenditori ad avere dimestichezza con le nuove piattaforme elettroniche, fatto non di poco conto se si considera che in provincia di Savona l’80 per cento delle partite Iva sono piccoli imprenditori”.

“La categoria interviene compatta sulla fatturazione elettronica cercando di fornire all’utenza il miglior servizio possibile, tenendo conto delle specificità di ognuno ed evitando di creare eccessivi aggravi economici al consumatore finale”, ha dichiarato il presidente dell’ordine Pino Testa.

Nell’ambito dell’incontro è stata presentata la nuova grafica del sito Internet della categoria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.