IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità Liguria, Pastorino (LeU): “No all’appalto di Alisa per il trasporto pazienti, a rischio intero sistema regionale”

"E' una cosa pericolosissima - accusa il deputato di Liberi e Uguali - mette a rischio il fondamentale presidio territoriale di centinaia di pubbliche assistenze"

Più informazioni su

Liguria. “La costituzione da parte di Alisa di una commissione con il compito di predisporre una gara per l’affidamento dei servizi di trasporto secondari e interni alle strutture ospedaliere, è una cosa pericolosissima, perché mette a rischio quel prezioso e fondamentale presidio territoriale diffuso da centinaia di pubbliche assistenze e di comitati della Croce Rossa”. Lo sostiene Luca Pastorino, deputato di Liberi e Uguali e segretario di presidenza alla Camera.

“Sono molto preoccupato – prosegue – perché si tratta di presidi di assoluta importanza che in tutti questi anni hanno offerto un servizio insostituibile per le città, ma soprattutto per i territori delle province. Non si possono cancellare con un bando storie di pubbliche assistenze, alcune ultra centenarie, che hanno sempre fornito ai cittadini un servizio altamente qualificato, rappresentando un punto di riferimento per intere comunità”.

“Solo Anpas (associazione nazionale pubbliche assistenze) in Liguria conta 8 mila volontari, 400 dipendenti e circa 35 mila soci – fa notare Pastorino – oltre, è bene ricordarlo, la Croce Rossa che ha migliaia di volontari”.

“Questa gara potrebbe uccidere in un colpo solo l’intero mondo delle pubbliche assistenze, con ripercussioni anche per i lavoratori di questo settore. Mi auguro che giovedì prossimo, durante l’incontro tra le associazioni e Giovanni Toti, ci sia un ripensamento da parte del Presidente della Regione Liguria, altrimenti si rischierà davvero grosso sulla pelle dei liguri e nell’interesse di pochi, peggiorando la qualità e la capillarità dei servizi oggi offerti” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.