IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Garibaldi (Pd): “Ok unanime all’odg per chiedere il fondo di solidarietà europeo per i danni del maltempo”

"Il fondo è stato istituito nel 2002: abbiamo chiesto alla giunta di mettere in atto tutte le iniziative possibili per attivarlo"

Regione. Via libera all’unanimità, oggi in consiglio regionale, all’ordine del giorno – primo firmatario il consigliere regionale del Pd e vicepresidente della Commissione Ambiente Luca Garibaldi – che impegna la Regione a chiedere l’attivazione del Fondo di Solidarietà dell’Unione Europea (Fsue) per le calamità naturali, a seguito dei danni provocati dal maltempo il 29 e del 30 ottobre.

“La scorsa settimana, – ha spiegato Garibaldi – l’intera regione Liguria è stata colpita da fenomeni di maltempo di grande intensità, che hanno causato gravi danni sul territorio, con profonde ripercussioni sulle condizioni di vita dei cittadini, sull’ambiente naturale o sull’economia. E visto che nel 2002 è stato istituito il Fondo di Solidarietà dell’Unione Europea, con l’obiettivo di permettere agli stati membri di affrontare in maniera rapida, efficace e flessibili situazioni di emergenza derivanti da calamità naturali, abbiamo chiesto alla Giunta ligure di mettere in atto tutte le iniziative possibili per l’attivazione di tale fondo”.

L’articolo 2 del Regolamento, ha ricordato Garibaldi, “individua le tipologie di ‘catastrofe naturale grave’ e di ‘catastrofe naturale regionale’, a seconda dell’entità del danno, per le quali è possibile attivare la procedura di richiesta di mobilitazione del Fondo di Solidarietà da parte di uno stato membro”.

“E poiché delle prime notizie dei danni diretti nel territorio della Liguria, la calamità naturale del 29 e del 30 ottobre risulta poter essere ricondotta alle dimensioni di entità di catastrofe naturale regionale e visti i numerosi danni su gran parte del territorio nazionale, ci sono tutte le condizioni per chiedere queste risorse europee”, ha concluso il consigliere regionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.