IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rari Nantes Savona, colpaccio sfiorato: con il Posillipo finisce 7 a 7 risultati

Mai in svantaggio, più volte avanti di 2 reti, i biancorossi si devono accontentare di un pareggio comunque positivo

Savona. La parola d’ordine resta salvezza, ma settimana dopo settimana la Rari Nantes Savona sembra acquisire sempre più consapevolezza dei propri mezzi. Oggi i biancorossi sono andati vicinissimi al colpaccio nella vasca di Casoria, dov’erano ospiti del Posillipo, attualmente terzo in classifica.

Mai in svantaggio, la squadra condotta da Angelini è stata più volte avanti di 2 reti, compreso nel quarto tempo, sul 7 a 5, ma con due segnature negli ultimi due minuti e mezzo il Posillipo è riuscito ad evitare la sconfitta.

Il risultato si sblocca dopo soli 70 secondi con una superiorità numerica trasformata da Massimo Di Martire. La Rari fatica in fase offensiva ed impiega ben 12 minuti e 8 secondi per trovare il primo gol. Lo realizza Lorenzo Bianco. Nel frattempo, però, una buona difesa e le parate di Soro, che ha respinto un rigore di Mattiello, hanno tenuto fermi i locali, pertanto il risultato è in equilibrio: 1 a 1.

Il gol del pari galvanizza i savonesi, che 40 secondi dopo passano in vantaggio con la rete di Piombo. E non è finita: a 2’04” da metà gara Vuskovic realizza il 3 a 1.

Dopo il cambio vasca il Posillipo riparte con decisione e Massimo Di Martire accorcia le distanze. Meno di un minuto dopo ci pensa Vuskovic a ristabilire il più 2 ospite. A 3’23” Saccoia va a segno su rigore: 3 a 4. A 5’28” si completa la rimonta rossoverde con la tripletta di Massimo Di Martire: 4 a 4. I biancorossi non ci stanno e con Patchaliev tornano avanti prima dell’ultimo intervallo.

Nel quarto tempo il Posillipo segna il primo gol della partita a uomini pari, con Rossi: 5 a 5. Ma i rossoverdi perdono Mattiello per raggiunto limite di falli e il Savona torna avanti, ancora grazie a Vuskovic, implacabile con l’uomo in più. Massimo Di Martire viene espulso per proteste, ma i napoletani restano in scia segnando la rete del 6-7 con Manzi quando mancano 2’25” alla sirena. A 1’04” dal termine Scalzone realizza il gol del pareggio, spegnendo le speranze dei savonesi di poter portare a casa l’intera posta in palio.

Finisce 7 a 7 e per entrambe le squadre è il primo pareggio stagionale. La Rari Nantes Savona tornerà a giocare domenica 1 dicembre alle ore 15 per ospitare la Roma.

Il tabellino:
CN Posillipo – Carige Rari Nantes Savona 7-7
(Parziali: 1-0, 0-3, 3-2, 3-2)
CN Posillipo: Sudomlyak, Kopeliadis, M. Di Martire 3, Silvestri, Mattiello, G. Di Martire, Marziali, Rossi 1, Papakos, Scalzone 1, Manzi 1, Saccoia 1, Negri. All. Brancaccio
Carige Rari Nantes Savona: Soro, Patchaliev 1, Caldieri, Vuskovic 3, L. Bianco 1, Corio, Piombo 1, Milakovic, Ricci, G. Novara, E. Novara 1, Boggiano, Missiroli. All. Angelini
Arbitri: Carmignani e Petronilli
Note. Uscito per limite di falli Mattiello nel quarto tempo. Espulso per proteste M. Di Martire nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Posillipo 5 su 8 più 2 rigori di cui 1 fallito, Savona 6 su 10.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.