IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Protocollo d’intesa tra Fincantieri, Miur e Regione per supportare l’istruzione tecnica

Cavo: "Importante segnale per il rafforzamento degli istituti tecnici superiori"

Più informazioni su

Regione. Siglato questa mattina a Genova un protocollo d’intesa tra l’amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono e il ministro per l’istruzione, l’università e la ricerca Marco Bussetti, alla presenza dell’assessore di Regione Liguria Ilaria Cavo, per supportare l’istruzione tecnica e il lavoro sulla scia rappresenta un importante passo avanti in questa direzione.

Un accordo che segue quanto emerso nel corso degli incontri al Salone Orientamenti, alla presenza del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, in merito alla necessità di aiutare e supportare l’istruzione tecnica e il lavoro e conseguentemente di potenziare e promuovere gli Its (gli istituti tecnici superiori).

“Il protocollo costituisce un segnale importante per il rafforzamento degli Its e il riconoscimento della validità di questo percorso di specializzazione tecnica per diplomati, che deve essere incentivato e sempre più promosso, in modo che le famiglie lo possano conoscere e i ragazzi lo possano scegliere – ha affermato Ilaria Cavo, assessore all’Istruzione e alla formazione di Regione Liguria – è importante e non casuale che questo segnale nazionale parta proprio dalla Liguria, e il fatto che il Miur e un’azienda come Fincantieri avvertano la necessità di potenziarli dimostra come questi percorsi supertecnici siano legati alle aziende e capaci di rispondere alle esigenze del mercato del lavoro. Regione Liguria ha sempre sostenuto questi percorsi ed è disponibile ad attivare e sostenere i corsi Its necessari per rispondere alle esigenze di Fincantieri e della cantieristica, in virtù anche di un protocollo a sua volta firmato con l’azienda che ha già portato all’attivazione di corsi di formazione di diverso livello”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.