IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Progetto Port-5R: ad Assonautica i complimenti di Comune e Camera di commercio

Si tratta di un'iniziativa dedicata alla corretta gestione dei rifiuti nei porti

Più informazioni su

Savona. Il 24 novembre si è riunita l’assemblea dei soci di Assonautica Provinciale di Savona per approvare il bilancio preventivo per l’anno 2019, alla presenza di 135 soci.

L’assessore del Comune di Savona Maurizio Scaramuzza, che non ha potuto essere presente, ha inviato una nota tramite il rappresentante del Comune nel Consiglio direttivo di Assonautica, che è stata letta alla platea dei soci. Nel messaggio si è congratulato per la gestione dell’Associazione, per l’impatto sociale che ha dimostrato attraverso i progetti – piccoli e grandi – che ha portato avanti in questi ultimi anni. Ha citato, tra i progetti che gli stanno particolarmente a cuore il progetto PORT-5R, che ha portato a Savona un’iniziativa di livello europeo dedicata alla corretta gestione dei rifiuti nei porti (ha rammentato l’importanza del Forum che questa Associazione ha in programma per il 3 dicembre prossimo).

Anche il consigliere Giancarlo Cerisola, rappresentante della Camera di Commercio Riviere di Liguria nel Consiglio Direttivo di Assonautica, nel suo intervento davanti all’assemblea, dichiarandosi molto soddisfatto per la gestione dell’Associazione e per le attività svolte sul territorio, ha apprezzato in modo particolare la partecipazione di Assonautica al progetto Port-5R.

“La partecipazione al progetto europeo “Port 5R”, che unisce prestigiosi partner istituzionali – in Italia e in Francia – con l’obiettivo di promuovere una migliore gestione dei rifiuti del diporto in ambito portuale, richiede un grande impegno. In Assonautica ne siamo consapevoli ma siamo felici che un progetto di questa importanza possa essere accolto sul nostro territorio, accentrando l’attenzione dei media sul porto di Savona e sulla salvaguardia del nostro mare. Ci auguriamo che il forum organizzato insieme ad Università di Genova, anch’essa partner del Port-5R, che avrà luogo lunedì 3 dicembre nella sala della Sibilla nel complesso del Priamar, possa produrre risultati condivisibili e realizzabili perché si tratta di scelte che, salvaguardando l’ambiente marino, influenzeranno positivamente la vita delle generazioni future” concludono da Assonautica Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.