IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polo Scolastico, Cangiano: “Accuse di Ciangherotti a Inail inaudite. Ne chiederemo conto alla Provincia”

“Se Inail dovesse tirarsi indietro sarebbe una rovina. In qualità di consigliere provinciale non può permettersi certe dichiarazioni”

Albenga. Il sindaco di Albenga Giorgio Cangiano ha voluto rispondere alle accuse formulate questa mattina dal consigliere comunale di minoranza Forza Italia Eraldo Ciangherotti in relazione al progetto del Polo Scolastico di Albenga.

“Il progetto del governo Renzi è una speculazione edilizia degna dei peggiori palazzinari. Mi viene il dubbio che un domani, quando il polo scolastico sarà realizzato, l’Inail possa anche chiedere l’affitto al Comune”. Questo il sunto delle dichiarazioni del consigliere forzista, che hanno mandato su tutte le furie il primo cittadino di Albenga Giorgio Cangiano, intenzionato a segnalare l’accaduto al presidente della Provincia Olivieri.

“Le accuse formulate da Ciangherotti sono di una gravità assoluta, – ha tuonato Cangiano. – Inail, definita come ’speculatrice edilizia’, oltre a metterci i fondi, 10 milioni di euro, per la realizzazione del Polo, ha aggiunto anche i fondi per l’acquisto delle aree, 2 milioni di euro. Ovvio, poi, che, attraverso discussioni e contro-relazioni, cercheremo anche di avere qualcosa in più, ma le dichiarazioni di Ciangherotti sono di una gravità inaudita”.

“Se Inail dovesse indispettirsi e decidere di non erogare più i fondi allora sarebbe una rovina. Chi farebbe l’intervento? La Provincia che non ha più risorse? Ciangherotti, in veste di consigliere provinciale con delega alle scuole, non può permettersi ‘sparate’ di questo tipo. Non si può sempre sparare a zero senza logica. Per questo motivo chiederò conto delle dichiarazioni di Ciangherotti al presidente della Provincia Olivieri”.

“Ciangherotti dovrebbe ricordarsi che la Provincia, competente sulle scuole superiori, dovrebbe metterci le risorse ed invece non solo continua a chiedere spazi al Comune di Albenga, ma arriva addirittura a contestare un finanziamento eccezionale ottenuto da questa amministrazione (unico comune in Liguria, Piemonte e Valle D’Aosta) nell’interesse di tutto il Comprensorio. Solo per completezza, evidenzio infine che il Comune non dovrà versare alcun canone a differenza di quanto cerca di far pensare Ciangherotti. Comunque noi andiamo avanti e realizzeremo l’opera nell’interesse dei ragazzi: entro fine anno verrà pubblicato il bando”, ha concluso Cangiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.