IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piaggio verso l’amministrazione straordinaria, il Pd: “Colpa dell’incapacità del governo”

"In tutti questi mesi non è stato in grado di prendere una decisione sulla commessa da 766 milioni di euro per i droni del progetto P2HH"

Più informazioni su

Villanova d’Albenga. “Piaggio Aerospace ha chiesto l’amministrazione straordinaria: 1100 posti di lavoro sono a rischio. È un fatto gravissimo ed è il risultato dell’incapacità del governo Lega-5 Stelle, che in tutti questi mesi non è stato in grado di prendere una decisione sulla commessa da 766 milioni di euro per i droni del progetto P2HH, il cui iter era stato avviato dall’esecutivo precedente”.

Così il Pd regionale e quello provinciale commentano l’annuncio di Piaggio Aerospace di aver presentato istanza al Ministero dello Sviluppo Economico per accedere alla procedura di amministrazione straordinaria. Un passo inevitabile per scongiurare la liquidazione della società e reso necessario, spiega il CdA in un comunicato ufficiale, dallo “stato di insolvenza della società. Le assunzioni fondamentali del piano di risanamento approvato nel 2017 non si sono concretizzate. La continua incertezza e le attuali condizioni di mercato fanno sì che la società non sia più finanziariamente sostenibile”.

“Purtroppo i nostri peggiori timori si stanno avverando – dicono dal Pd – In Liguria si apre un’altra pesantissima crisi occupazionale. Da mesi il governo brancola nel buio. Il Mise, ancora martedì scorso, aveva rassicurato i lavoratori dicendo che avrebbe trovato una soluzione a breve. Oggi, a due giorni da quell’incontro, Piaggio chiede l’amministrazione straordinaria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.