IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piaggio, giornata di mobilitazione: “Continuità produttiva e conferme su commesse e stipendi” fotogallery video

Domani concentramento in piazza del Brandale per il corteo a Savona

Villanova d’Albenga. E’ confermata per domani, con inizio alle ore 9:00, la giornata di mobilitazione per la vertenza della Piaggio Aerospace in programma a Savona, con sciopero e corteo dei lavoratori dell’azienda aeronautica e della Laerh: concentramento presso piazza del Brandale a Savona. “Si invitano tutte le istituzioni e tutti coloro intendono promuovere ogni azione, ognuno per le proprie responsabilità, al fine di ridare un futuro all’industria velivolistica e motoristica ligure” afferma il segretario provinciale della Cgil Andrea Pasa.

“La tempestiva notizia dell’incontro per il prossimo 7 dicembre, comunicata alle organizzazioni sindacali nella serata di ieri, è segno di attenzione, anche se pensavamo più opportuno essere convocati già questa settimana”.

“Ci serve infatti comprendere nelle sedi ufficiali ed in tempi rapidi quanto inaspettatamente accaduto dopo l’incontro al Ministero del 19 novembre e, soprattutto, condividere da subito il nuovo percorso con i lavoratori”.

E il segretario Cgil aggiunge: “Vorremmo portare con spirito costruttivo il punto di vista dei lavoratori sulla gestione manageriale che, negando la vera partecipazione delle stesse maestranze agli obiettivi del piano industriale, hanno pesantemente compromesso la visione e gli investimenti che portarono all’accordo per il trasferimento a Villanova d’Albenga”.

“Inoltre, proprio perché in questo periodo sarà predisposto dall’azienda il piano che verrà utilizzato dal commissario, vorremmo essere rassicurati che ci siano i contratti e le commesse per il periodo di commissariamento, che peraltro deve essere confermato con opportuna celerità proprio per non perdere lavoro già dal 2019”.

“Vogliamo appurare che per le attività di manutenzione motori vengano confermati i contratti, che ci sia una dote significativa per il comparto velivoli senza piloti. E come si dispone la commessa su questo settore, che era in discussione nelle commissioni. Questi settori strategici non devono essere svuotati o depotenziati. Anche il settore velivoli civili deve trovare rilancio commerciale nel periodo di transizione”.

“Inoltre, sarà necessario incontrare al più presto l’azienda per capire alcune questioni pratiche che nei prossimi giorni potrebbero risultare fondamentali per la vita delle persone che attualmente lavorano in azienda, ovvero coloro che sono ancora sospesi in cassa integrazione e per quanti oggi sono occupati presso lo stabilimento Laerh di Albenga”.

“Quello che chiederemo con forza è che possa avviarsi un confronto con contenuti precisi a salvaguardia delle produzioni, dei livelli occupazionali dei tre stabilimenti, nell’ottica di un rilancio atteso dai lavoratori e dal territorio” conclude il segretario Pasa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.