IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piaggio annuncia “Stipendi di novembre in ritardo” mentre dovrebbe tenersi l’incontro coi sindacati: è scontro

Una scarna comunicazione ("problemi tecnici") quando avrebbe dovuto iniziare il confronto: "Una presa in giro"

Agg. Ore 15:40. Il management di Piaggio Aerospace è giunto nella sede savonese di Unione Industriali intorno alle 15.15. Il confronto, però, non ha ancora avuto inizio perché la dirigenza ha iniziato una riunione riservata in un’altra stanza.

Piaggio incontro Unione Industriali

Savona. “Siamo spiacenti di comunicarvi che l’accredito degli stipendi di novembre subirà un lieve ritardo per motivi tecnici legati alla richiesta di amministrazione straordinaria”. È questa la “scarna” comunicazione pervenuta poco dopo le 14 ai dipendenti di Piaggio Aerospace e ai rappresentanti delle sigle sindacali che proprio in quel momento erano riunite a Savona, nella sede dell’Unione Industriali, in attesa di discutere con i vertici aziendali proprio per avere garanzie sullo stipendio di novembre.

Un faccia a faccia al quale alle 15, un’ora dopo l’appuntamento, i vertici aziendali non si sono ancora presentati. Una situazione che ha fatto montare la rabbia dei sindacati: non tanto per il ritardo, quanto per la decisione di inviare quella comunicazione proprio in quel momento, rendendo di fatto inutile l’incontro. “Noi partiamo da Villanova per parlare degli stipendi, arriviamo a Savona e loro mandano una comunicazione del genere? E’ una presa in giro, una mancanza di rispetto – tuonano i segretari di Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm – e una gestione estremamente dilettantesca. Questo è l’ABC delle relazioni sindacali”.

Situazione tesa anche nello stabilimento di Villanova d’Albenga, dove la notizia è arrivata proprio mentre i rappresentanti della Rsu si trovavano a Savona. Una situazione paradossale che ha comportato lunghi consulti telefonici per capire in che modo reagire alla notizia. “Là ci sono giovani ingegneri che piangono perché non sanno come pagare l’affitto questo mese” è uno dei drammatici racconti nei convulsi minuti seguiti alla notizia. E ad aggiungere ulteriore sconcerto arriva la testimonianza di alcuni lavoratori, secondo i quali la comunicazione sarebbe stata ricevuta dai dipendenti pochissimi minuti dopo la partenza in macchina dallo stabilimento dell’amministratore delegato Renato Vaghi.

Aggiornamenti in corso

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.