IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, si conclude alle 13 l’allerta meteo gialla sul levante savonese

Prolungata l'allerta nell'estremo levante ligure

Liguria. Si concluderà come previsto alle 13 l’allerta meteo gialla per piogge diffuse e temporali proclamata per i bacini medi e piccoli delle zone B (lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno), C (lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla) ed E (Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia) della nostra regione. E’ stata prolungata fino alle 15 di oggi, invece, l’allerta per i bacini gradi della zona C della Liguria.

Nelle ultime ore le precipitazioni più intense hanno interessato il versante toscano del Magra con il Passo del Cerreto che ha raccolto 68.8 millimetri in un’ora e 98 dalla mezzanotte. Le piogge hanno causato un marcato innalzamento del livello idrometrico del Magra e dei suoi affluenti. Transitato da poco il picco di piena alla foce, ampiamente contenuto in alveo, su Magra e Vara, stanno transitando portate cosiddette “di morbida”, con livelli idrometrici al di sopra dei valori ordinari comunque in lenta e progressiva discesa.

Tornando alle precipitazioni, sempre nelle ultime ore a Statale di Né 36.2 millimetri di pioggia in un’ora con un rovescio da 10 millimetri in 5 minuti e 19.4 in 15 minuti (43 dalla mezzanotte) mentre a Santo Stefano d’Aveto sono caduti 25 millimetri di pioggia in un’ora; nell’imperiese, dove non erano attesi fenomeni stazionari, 22.4 millimetri in un’ora a Borgomaro è stata la massima quantità oraria. Si tratta, lo ricordiamo, di una precipitazione moderata ( a Ventimiglia rovescio da 9.4 millimetri in 5 minuti).

Da segnalare anche i venti in indebolimento settentrionali quasi ovunque, tranne nello spezzino dove sono meridionali (a Casoni di Suvero, nella notte, raffica a 101.9 chilometri orari).

Per quanto riguarda la situazione meteo, per la giornata di oggi, sabato 24 novembre, l’allontanamento del fronte atlantico favorisce un miglioramento su tutte le zone. Residue piogge e rovesci su C, al più moderati, in esaurimento nel corso del pomeriggio. Venti forti settentrionali anche rafficati su B e parte orientale di A in attenuazione nel corso della giornata.

Per domani, domenica 25 novembre, previsto un nuovo peggioramento dal pomeriggio, a partire da Ponente, con piogge sparse e rovesci, in estensione al Levante entro la serata. Bassa probabilità di temporali forti su tutta la regione con possibili allagamenti localizzati ad opera dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche o di piccoli canali/rii. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. Venti forti settentrionali su A e B e rilievi di D, anche rafficati (50-60 chilometri orari), in temporanea attenuazione nel corso del giorno e nuova intensificazione in serata.

Per quanto riguarda invece lunedì 26 novembre, durante le prime ore della notte ancora piogge e rovesci, al più moderati, in esaurimento a partire da ponente. Venti forti con raffiche fino a burrasca (60-70 chilometri orari) settentrionali su A e B, meridionali su C, in attenuazione ovunque nel corso del giorno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.