IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, convergenza della perturbazione tra Genova e Savona: attesa nuova allerta meteo tra giovedì e venerdì foto

Gli ultimi aggiornamenti sulla perturbazione che sta ancora interessando la Liguria e il savonese

Più informazioni su

Liguria. Proseguirà fino a domani alle 10:00 l’allerta gialla sulla Liguria e il savonese, ma come annunciato da giovedì la fase di maltempo ancora in atto sul nostro territorio potrebbe ancora peggiorare. A quanto pare tra Genova e Savona è in atto una convergenza della perturbazione di passaggio sulla nostra regione.

Gli ultimi sviluppi, infatti, sembrano avere subito una rapida accelerazione in senso peggiorativo, con numeri in rapida crescita per quanto riguardano le piogge cumulate.

Lo stesso Limet riporta la questione: “I fenomeni insistono grossomodo sulle stesse zone da circa un’ora, ricordiamo la situazione dei terreni già completamente saturi di acqua, prestare dunque attenzione all’evolversi della situazione in queste zone”.

Ecco i maggiori accumuli di pioggia dalla mezzanotte sulla nostra rete di monitoraggio: Urbe, 97.4 mm, Fabbriche 78.8 mm, Arenzano 68 mm. Dai rilevamenti Arpal, invece, ecco la situazione delle ultime ore: 48.2 millimetri di Urbe Vara Superiore (Savona), i 34.2 di Genova Fiorino e i 32.6 a Isoverde (Genova) con precipitazioni tra il moderato e il forte. “Queste precipitazioni si sono spostate verso Levante e interessano ora la zona del Monte di Portofino e il Tigullio. Altre precipitazioni, più isolate, interessano l’imperiese e il savonese occidentale. Tra i corsi d’acqua un innalzamento è stato registrato da Tiglieto per quel che riguarda l’Orba, ora stabilizzatosi”.

E intanto sul web sono in molto ad interrogarsi su quanto arancione possa essere questa allerta gialla.

Per le prossime ore è previsto che i vari fenomeni si spostino verso levante, mentre nei prossimi giorni si fa più concreta l’ipotesi di una nuova allerta tra giovedì e venerdì, quando la perturbazione potrebbe intensificarsi ancora.

Il pensiero è rivolto ai prossimi bollettini meteo, con il maltempo che sembra davvero non dare tregua.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.