IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, ancora lavori di pulizia e messa in sicurezza nel savonese: disagi per acqua e illuminazione pubblica fotogallery video

Le conseguenze post-maltempo nelle località della provincia. E si teme per le nuove piogge in arrivo

Provincia. Mentre continua a piovere sul savonese e il ponente ligure (domani sarà ancora allerta gialla), proseguono gli interventi nei comuni colpiti dall’ondata di maltempo e dalla forte mareggiata dei giorni scorsi. In alcune realtà costiere le operazioni di pulizia e sgombero non sono state semplice, nonostante l’impiego di ditte specializzate e personale comunale.

In tutti i comuni savonesi, da ponente a levate, continuano a pieno regime i lavori sui rispettivi litorali e osasseggiate flagellate dalle onde. Per molte amministrazioni comunali è stata ancora una giornata di interventi su strade, tombini e alberature, in attesa di avere una stima esatta dei danni alle strutture pubbliche. I lavori e gli interventi proseguiranno anche nei prossimi giorni, a testimoniare le gravi conseguenze per il territorio.

Proseguono inoltre ancora dei disagi, come a Finale Ligure dove in via Acquila e località Colombara si registrano problemi con l’erogazione dell’acqua, fin da questa mattina: “Non si riesce ad individuare la perdita al tubo principale. Si sta procedendo ad un collegamento provvisorio con altra linea limitrofa indipendente. Ciò consentirà di dare acqua alla parte bassa della Colombara – spiega il sindaco Ugo Frascherelli -. Rimarrà con problemi la zona di via Fiume compresa tra Vico Ditta e la chiesetta”.

“Nonostante le avversità climatiche continuano comunque i lavori di rimozione e pulizia di sabbia e detriti vari sul lungomare A. Diaz e sulla passeggiata P. Ascoli e O. Ravina ad opera dei dipendenti comunali dell’ufficio tecnico” afferma il vice sindaco di Ceriale Luigi Giordano. “Tempo permettendo continueranno i lavori nella zona a ponente fino ai palazzi di Riolfo. A seguire si procederà con l’aspirazione della sabbia nelle condotte a mare e sul tutto il lungomare” conclude il vice sindaco cerialese.

A Spotorno si contano ancora i danni lungo la linea di costa all’illuminazione pubblica e agli impianti elettrici, danneggiata la pavimentazione della passeggiata a mare e i moli marittimi. Inoltre, gli scarichi dei sistemi di condutture delle acque piovane si sono intasati.

A Celle Ligure ancora oggi si è proceduto al taglio del cipresso pericolante nel Cimitero, oltre a completare la sistema del porfido nel centro storico, la rimozione delle panchine danneggiate sulla passeggiata.

A Varazze la ferita più grande è rappresentata da Lungomare Europa, gravemente danneggiato: proprio da pochi giorni erano iniziati i lavori di riqualificazione del primo lotto del percorso, lavori sospesi in attesa di garantire le condizioni di sicurezza. “Nei prossimi giorni inizieranno le operazioni di bonifica del materiale residuato dopo la mareggiata e la posa di protezioni marginali provvisorie per garantire la maggior sicurezza possibile. Lavoreremo per riaprire il prima possibile il tracciato” ha detto l’assessore Pierfederici.

Infine, si segnalano ancora disagi in alcuni comuni sul fronte dell’illuminazione pubblica, con vie e strade ancora al buio: nei prossimi giorni si conta di tornare alla normalità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.