IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, materiali acquistati con i proventi del libro “Proteggimi Ovunque”: la consegna all’Unità Spinale del Santa Corona

Sono stati donati all’ospedale due visori per la realtà virtuale e due apparecchi per lo sviluppo di ambienti di realtà virtuale 

Loano. E’ avvenuta questa mattina, presso l’Unità Spinale Unipolare dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, la consegna dei materiali acquistati con i proventi del libro “Proteggimi Ovunque” di Alessandro Gimelli e Luca Berto.

Il volume, pubblicato lo scorso mese di maggio, è stato realizzato con il contributo ed il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano e di Pro Loco Loano. I proventi della vendita sono destinati proprio all’acquisto di attrezzature e strumentazioni da donare al reparto diretto dal dottor Antonino Massone.

Con parte degli oltre tremila euro ottenuti nei primi sei mesi di vendite sono stati acquistati due visori per la realtà virtuale e due apparecchi per lo sviluppo di ambienti di realtà virtuale che andranno ad arricchire le dotazioni del laboratorio congiunto di robotica situato all’interno dell’Unità Spinale. A consegnare i materiali c’erano l’assessore a turismo, cultura e sport Remo Zaccaria, la presidente dei Pro Loco Loano Maria Giuliana Amelotti ed i due autori del volume Alessandro Gimelli e Luca Berto.

Proteggimi ovunque donazione Santa Corona

Spiega il direttore dell’Unità Spinale Unipolare Antonino Massone: “Grazie a questi ‘device’ la nostra equipe internazionale potrà sviluppare nuove procedure per la riabilitazione dei soggetti affetti da mielolesione anche grave. Per i pazienti, infatti, l’interazione con la realtà virtuale è molto forte e vivace e dunque questo genere di approccio riabilitativo si rivela più motivante rispetto a quello classico. Ringraziamo l’amministrazione comunale di Loano, Pro Loco Loano ed i due autori di ‘Proteggimi Ovunque’ per questa generosa e importante donazione a favore del nostro laboratorio”.

L’assessore Remo Zaccaria aggiunge: “A nome anche del sindaco Luigi Pignocca ringrazio Alessandro Gimelli e Luca Berto per l’impegno con cui hanno portato avanti questo importante progetto culturale e benefico e Pro Loco Loano per la costante e preziosa collaborazione in tutte le iniziative realizzate dall’amministrazione comunale. Il reparto diretto dal dottor Massone, così come l’ospedale Santa Corona tutto, rappresenta una realtà d’eccellenza unica a livello regionale ed una delle più importanti a livello nazionale e dunque è necessario sostenerne il lavoro in ogni modo possibile”.

Alessandro Gimelli e Luca Berto dichiarano: “I nostri ringraziamenti vanno al Comune di Loano e a Pro Loco Loano per aver creduto fin da subito nel nostro progetto e a tutte le persone che in questi mesi hanno acquistato il volume, contribuendo così a sostenere questa iniziativa a favore dell’Unità Spinale. Ci fa piacere, in particolare, che un progetto editoriale-multimediale come ‘Proteggimi Ovunque’ abbia contribuito all’acquisto di apparecchi per realtà virtuale. Siamo certi che le vendite del libro proseguiranno altrettanto positivamente nei prossimi mesi e che la cifra a disposizione del reparto del dottor Massone crescerà ancora”.

“Proteggimi Ovunque” è in vendita presso tutte le librerie di Loano e disponibile anche in diverse attività commerciali della città.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.