IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Regione sblocca 130mila euro per il comparto agricoltura: saranno assegnati all’istituto regionale per la floricoltura

I fondi saranno utilizzati per il potenziamento della rete di monitoraggio degli organismi danni e Xylella

Regione. Approvato dalla giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Stefano Mai, l’impegno di 130 mila euro a favore dell’Istituto Regionale per la Floricoltura (IRF) per il potenziamento della rete di monitoraggio degli organismi regolamentati e dei relativi accertamenti diagnostici.

“Il progetto – ha spiegato Mai – in collaborazione tra l’Istituto Regionale per la Floricoltura e il Settore Fitosanitario Regionale, contribuisce a incrementare la sorveglianza del territorio con campagne di monitoraggio degli organismi dannosi e incide positivamente sulla capacità diagnostica dei laboratori per aumentare il numero degli organismi monitorati e delle diagnosi effettuate su matrice vegetale e su insetti”.

“In Liguria si monitorano decine di insetti e fitopatie e tra le principali riscontriamo la flavescenza dorata della vite e la Xylella, per cui sono già state condotte circa mille ispezioni visive su tutto il territorio Ligure e oltre 600 indagini di laboratorio su campioni vegetali e insetti vettori, che ci permettono di dichiarare che la Liguria è esente da Xylella”.

“Proprio su quest’ultima fitopatia, la Commissione Europea ha emesso norme stringenti e la Regione Liguria continuerà a effettuare indagini molecolari e anche visite presso le aziende agricole che hanno presentato la domanda per l’autorizzazione dell’emissione del passaporto verde per il commercio delle piante”, ha concluso l’amministratore regionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.