IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La giovane savonese Mihaela Maciuc premiata da Mattarella come Alfiere del Lavoro

Si è diplomata a giugno come Odontotecnica con la votazione di 100 e lode, e ha ottenuto l'abilitazione alla professione con 98/100

Più informazioni su

Savona. Un’alunna dell’Istituto Secondario Superiore “Mazzini Da Vinci” di Savona, Mihaela Maciuc, diplomatasi a giugno come Odontotecnica con la votazione di 100 e lode, è stata insignita della medaglia di Alfiere del Lavoro lo scorso 8 novembre al Quirinale dal Presidente della Repubblica.

“Mihaela è una ragazza di origini rumene che si è trasferita in Italia durante la quarta elementare – racconta la vicaria dell’Istituto, Adriana Daccà – Si è iscritta presso il nostro istituto nel 2013 diplomandosi a giugno con il massimo dei voti”. Ha conseguito per tre anni consecutivamente il primo premio della borsa di Studio della Fondazione Danesi come miglior studentessa degli istituti superiori di Savona e ha ottenuto ad ottobre l’abilitazione alla professione con la votazione di 98/100.

Il Premio “Alfieri del Lavoro” consiste nella medaglia del Presidente della Repubblica ed è destinato ai 25 migliori studenti che abbiano terminato la scuola secondaria superiore con il massimo dei voti. È stato istituito nel 1961 dalla Federazione, in occasione delle celebrazioni per il Centenario dell’Unità d’Italia. Da allora sono stati premiati più di 1.300 Alfieri del Lavoro.

Mihaela è stata selezionata insieme ad altri 24 ragazzi su un totale di 2.766 studenti, di cui 2.097 con i requisiti richiesti: votazione minima di 9/10 al diploma di Licenza Media e almeno 8/10 di media per ciascuno dei primi quattro anni della Scuola Superiore. La votazione di 100/100 all’esame di Stato è stata successivamente verificata solo per i candidati della graduatoria finale.

Le segnalazioni sono pervenute da tutte le Regioni: 946 dal Nord, 504 dal Centro, 647 dal Sud. In graduatoria 1.235 femmine e 862 maschi; 1.375 dai Licei e 722 dagli Istituti Tecnici e Professionali.

La provenienza territoriale dei 25 Alfieri di quest’anno è rappresentata da 10 Province del Nord, 6 del Centro, 9 del Sud distribuite in 14 Regioni. Dei premiati 10 sono donne e 15 sono uomini; 22 hanno conseguito un diploma liceale, 2 un diploma tecnico e 1 un diploma professionale. Le medie dei venticinque Alfieri del Lavoro del 2018 vanno da 9,727 a 10; ventiquattro di loro hanno ottenuto la lode all’esame di Stato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.