La danza paralimpica savonese vola alta sulle rive del Danubio - IVG.it
Cup of nations

La danza paralimpica savonese vola alta sulle rive del Danubio

Tre le medaglie d'oro conquistate nella lunga trasferta in terra slovacca

Un anno all’insegna dello sport: tanti auguri al Decathlon di Albenga!

Savona. “…E ti trovi là, con gli occhi pieni di lacrime, il nodo in gola e il cuore che batte a mille: incredulità, stupore, gioia, felicità, entusiasmo ti invadono ogni cellula del corpo. E’ proprio il mio nome che legge lo speaker e annuncia il vincitore della medaglia d’oro!”.

Gli atleti della sezione paralimpica della Asd Semplicemente Danza di Savona, capitanati dal maestro, coreografo e giudice internazionale Edo Pampuro, hanno portato in alto il tricolore italiano a Bratislava, in Slovacchia, in occasione della Cup of Nations 2018.

Sono stati premiati dal presidente della Repubblica slovacca e dal Ministro dello sport in una location da favola con tanto di orchestra e serata di gala.

Ecco i risultati conseguiti:

Medaglia d’oro per Chiara Bruzzese e Davide Mori Romeo danza wheelchair combi freestyle.

Medaglia d’oro per Francesca Auxilia e Matteo Negro danze latine americane con disabilità visive.

Medaglia d’oro per Luisella Frumento e Fabrizio Pani danze standard con disabilità visive.

Un gruppo affiatato che si sostiene e supporta reciprocamente, a partire dallo staff sempre attento ed efficiente.

“2400 chilometri percorsi in pulmino, in allegria, tra canti, musica e risate. Il team ideale per condividere esperienze indimenticabili!”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.