IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Investito e ucciso sulla A6 tra Millesimo e Altare, la vittima è un 25enne di Carcare

Ancora da chiarire perché stesse percorrendo a piedi quel tratto di autostrada

Carcare. Si chiama Jhonat Cristian Silva Nascimento, residente a Carcare, 25 anni compiuti proprio ieri, il ragazzo tragicamente morto ieri sera sull’autostrada A6 dopo essere stato investito nel tratto tra Millesimo e Altare. L’identificazione è arrivata solo in nottata sia per le condizioni della salma sia perché il giovane non aveva documenti con sé.

Cristian jhonat

Il 25enne, originario di Cabo de Santo Agostinho in Brasile, è figlio di Joelma De Silva, che era arrivata a Carcare nel 2006 quando si è sposata con Angelo Bagnasco, noto artista carcarese. Il giovane da un paio di mesi non era più residente ma in Val Bormida aveva la famiglia, composta anche da due fratelli.

La tragedia è avvenuta ieri sera poco prima delle 20 all’altezza del km 106, nel tratto in direzione Savona due km prima del casello di Altare. Immediato ma inutile l’intervento sul posto di polizia stradale, vigili del fuoco, automedica e Croce Rossa di Millesimo. Secondo quanto ricostruito dalla polizia stradale e dalla scientifica il giovane sarebbe stato investito da diversi veicoli, tra cui un camion: il primo impatto lo avrebbe scaraventato al centro della carreggiata, dove è stato travolto dai mezzi successivi.

Ancora da chiarire esattamente le ragioni per cui il ragazzo camminava sull’autostrada. Inizialmente si era supposto potesse essere sceso da un’auto rimasta in panne, ma nel tratto tra i due caselli non sono stati trovati veicoli fermi. Una delle ipotesi è che viaggiasse con altri e che sia stato fatto scendere in quel punto perché da lì, scavalcando, poteva raggiungere la propria abitazione che si trova proprio sotto quel tratto di autostrada.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.