IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inchiesta ambiente e rifiuti ad Alassio, Pizzimbone indagato si dimette da Fratelli d’Italia

Le parole dell'ormai ex commissario provinciale di Fdi

Alassio. Dopo le dimissioni da assessore di Rocco Invernizzi, oggi sono arrivate anche quelle di Pierpaolo Pizzimbone dal ruolo di commissario provinciale di Fratelli d’Italia. L’esponente di Fdi, vice presidente del movimento “Politica per Passione” fondato dal sindaco Marco Melgrati, è rimasto coinvolto nell’inchiesta della Procura di Savona su ambiente e rifiuti che ha scosso l’amministrazione alassina.

Pizzimbome, imprenditore del settore igiene ambientale, sarebbe indagato per reati contro la pubblica amministrazione: “Premetto che ho piena fiducia nella magistratura e che sono tranquillo in relazione alla mia posizione sulla vicenda” ha detto l’ormai ex coordinatore Fdi.

“Credo però che l’origine di tutto il caso abbia una matrice politica”.

“Nell’interesse esclusivo del mio partito, dei suoi rappresentanti e dei suoi elettori, ho deciso di rassegnare le dimissioni irrevocabili da coordinatore di Fdi, per potermi difendere da libero cittadino, senza ulteriori strumentalizzazioni”.

L’esponente di Fratelli d’Italia è difeso dall’avvocato Giuliana Basso del foro di Imperia: “Stiamo valutando le carte e gli atti in nostro possesso, sono tranquillo e sereno di chiarire ogni cosa” ha concluso Pizzimbone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.