IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Fuori Onda”, in arrivo la “prima” del docufilm sulla storia dei cantieri navali di Pietra evento foto

Iniziato ad agosto 2016, il progetto conta oltre 500 ore di montaggio e 60 professionisti coinvolti

Pietra Ligure. L’attesa è quasi finita: sabato 1° dicembre alle ore 21, presso il Cinema Teatro Comunale Moretti di Pietra Ligure, verrà presentato il docufilm “Fuori Onda”, un viaggio nella storia dei Cantieri Navali che della cittadina ligure hanno rappresentato una straordinaria testimonianza di imprenditorialità e innovazione.

Nato nel 1916 per sostenere l’attività bellica, il cantiere è stato attivo per quasi 100 anni e ha dato i natali a centinaia di natanti, distinguendosi per l’alta specializzazione delle sue maestranze. Nel corso del secolo è stato anche una palestra di formazione e di avviamento al lavoro in cui sono cresciuti professionalmente moltissimi giovani. “Fuori Onda” ripercorre tutto questo attraverso interviste agli ex dipendenti del cantiere e filmati d’archivio, lasciando tenere i fili della narrazione alla nota voce dello speaker radiofonico Maurizio di Maggio, sulle musiche originali del compositore Remo Anzovino.

Iniziato ad agosto 2016, il progetto conta oltre 500 ore di montaggio e 60 professionisti coinvolti. Almeno tre generazioni hanno collaborato al reperimento di tutta la memoria storica dei Cantieri, partendo dalla leva 1924: decine di pietresi e non che hanno aiutato con interviste, racconti, videoriprese e più di mille fotografie da archivi privati. L’entusiasmo degli ideatori Massimo Ciricillo e Max Tomasinelli è riuscito a convincere della bontà del progetto il Comune di Pietra Ligure, la Regione Liguria, il gruppo Messina S.p.A., Genova Liguria Film Commission, l’Università di Genova, Radio Babboleo, la Fondazione De Mari e la fondazione Ansaldo, tutti enti che hanno collaborato all’iniziativa fin dai primi passi.

E proprio il Comune di Pietra Ligure, che ha collaborato fattivamente affinché il docufilm vedesse la luce, esprime grande soddisfazione attraverso le parole dell’assessore alla cultura Daniele Rembado: “‘Fuori Onda non è solo un emozionate racconto della storia di Pietra ma un dono che vogliamo fare alla città e soprattutto alle nuove generazioni: una testimonianza appassionata dei valori che il Cantiere è riuscito ad esprimere, con la speranza che quegli stessi valori possano rappresentare per i più giovani uno stimolo ad affrontare il futuro con determinazione ed entusiasmo”.

Quello che vedremo per la prima volta sul grande schermo il 1° dicembre sarà il risultato di una visione artistica, di una forte passione per il proprio territorio e dell’amore per un passato che oggi si racconta con la vita di migliaia di lavoratori di una piccola cittadina del ponente ligure. Braccia e sudore al servizio di eccellenze navali. Uomini e donne al centro di una formidabile storia imprenditoriale tutta italiana.

L’ingresso al cinema teatro sarà libero fino ad esaurimento posti; altre proiezioni saranno effettuate domenica 2 dicembre alle ore 19 e lunedì 3 dicembre alle ore 21. Il docufilm verrà presentato anche agli studenti delle scuole secondarie di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Pietra Ligure nella mattinata di lunedì 3 dicembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.