IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, ordine del giorno sulla vicenda di Asia Bibi. Il consigliere Geremia: “La sua immagine sulla facciata del Comune”

Il capogruppo in Consiglio comunale: "Finale si unisca agli altri comuni italiani in segno di solidarietà"

Finale Ligure. Oggi in Consiglio comunale a Finale Ligure il capogruppo Marinella Geremia presenterà, a nome della Sezione della Lega di Finale Ligure, un ordine del giorno sulla vicenda di Asia Bibi, la donna cristiana pakistana che sebbene giudicata innocente dopo una decennale detenzione in carcere con accusa di blasfemia non può lasciare il Pakistan per il pericolo di ritorsioni di frange islamiste.

“La Lega di Finale crede che non si debba rimanere indifferenti, non ci si debba girare dall’altra parte: rivolgiamo quindi un appello affinché tutte le forze politiche si uniscano ai cittadini in nome delle libertà fondamentali cosi drammaticamente violate nella vicenda di Asia Bibi e chiediamo al sindaco di Finale che la città si unisca all’iniziativa di molti Comuni italiani esponendo l’immagine di Asia Bibi sulla facciata o davanti al Comune in segno di solidarietà verso tutti i cittadini perseguitati nel mondo di cui Asia è oggi il simbolo” afferma il capogruppo finalese.

“Con Asia Bibi, il gesto di solidarietà abbraccia tutte quelle donne che tutti coloro che oggi sono ingiustamente detenute, torturate, stuprate e a rischio di vita in alcuni paesi del mondo per aver voluto essere donne libere” conclude Marinella Geremia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.