IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, arrestato il rapinatore del Conad: aveva minacciato la commessa con una siringa

E' stato fermato da due poliziotti fuori servizio, insieme ai carabinieri. Recuperata la refurtiva, 1800 euro

Finale Ligure. Sarebbe R.C., classe 1989, di Arezzo, il responsabile della rapina messa in atto ieri sera alla Conad di Finale Ligure. E’ la conclusione a cui sono giunti i carabinieri di Albenga che lo hanno arrestato.

L’uomo, pregiudicato e con problemi di droga, ieri intorno alle 18.15 è entrato nel supermercato e, minacciando la cassiera con una siringa, si è fatto consegnare l’incasso (circa 1.800 euro) per poi darsi alla fuga.

All’interno del Conad, però, era presente anche un poliziotto fuori servizio che, assistendo alla scena, è uscito e insieme a un altro collega (anch’egli fuori servizio e quindi in borghese) ha iniziato a seguire il 29enne. All’arrivo di una pattuglia dei carabinieri (chiamati tempestivamente dal direttore del supermercato) i due agenti, uno della questura di Genova e uno della polizia ferroviaria genovese, hanno provveduto a bloccarlo insieme ai militari.

Il rapinatore è stato quindi arrestato in flagranza e portato in carcere. La refurtiva invece è stata restituita al supermercato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.