IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dal ministero oltre 5 milioni di euro per la messa in sicurezza delle scuole

Vaccarezza: "La sicurezza, non è soltanto protezione, ma soprattutto prevenzione"

Provincia. Ammontano a 5 milioni e 193.366 euro i finanziamenti assegnati dalla Regione alla provincia di Savona nell’ambito dello stanziamento da 36 milioni di euro elargito dal Miur per la messa in sicurezza delle scuole dell’intera Liguria. Lo conferma il capogruppo di Forza Italia in consiglio Regionale Angelo Vaccarezza.

“Il finanziamento consentirà di realizzare 27 interventi su tutto il territorio regionale: di cui 10 a Genova e provincia, otto in provincia di Imperia, quattro in provincia della Spezia e cinque in provincia di Savona – spiega Vaccarezza – La giunta regionale ha stabilito una riserva del 30 per cento dei fondi a favore delle Province e della Città Metropolitana di Genova e del 10 per cento ai Comuni con una popolazione inferiore ai 5 mila abitanti”.

I fondi sono stati così ripartiti: ad Albissola Marina andranno due milioni di euro per un nuovo edificio scolastico destinato ad ospitare asilo nido, scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado; a Borgio Verezzi andranno 971 mila euro circa per l’adeguamento sismico della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado “Camillo Sbarbaro”; 800 mila euro sono stati assegnati alla Provincia per l’adeguamento sismico dell’Ipsar Giancardi di Alassio; stessa cifra sarà utilizzat aper l’adeguamento sismico dell’Issel di Finale Ligure; infine, altri 622 mila euro circa saranno usati per il miglioramento sismico del liceo scientifico “Orazio Grassi” di Savona.

“Sono davvero soddisfatto dell’attenzione a questo settore concretamente dimostrata dal ministero – ha commentato Vaccarezza – In Italia i nostri ragazzi trascorrono nelle scuole in media dalle 4 alle 8 ore al giorno, per almeno 10 anni della loro vita. Questo spiega l’importanza di avere edifici e ambienti scolastici sicuri e confortevoli, conformi con le normative in essere. La sicurezza, non è soltanto protezione, ma soprattutto prevenzione. Grazie a questo stanziamento economico, sarà possibile ricostruire, riqualificare, realizzare interventi strutturali, creando nuove scuole più sicure e moderne. Un altro importante risultato, raggiunto grazie all’impegno di Regione, attenta portavoce delle problematiche territoriali presso il nostro Governo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.