IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio comunale Pietra Ligure, ordini del giorno su raddoppio ferroviario e punteruolo rosso

In vista del parlamentino pietrese quattro punti su alltrettante delibere approvate in giunta

Pietra Ligure. La maggioranza consiliare a Pietra Ligure è pronta ad integrare la discussione del prossimo Consiglio comunale, in programma per lunedì prossimo alle ore 15:00, con quattro ordini del giorno che saranno inseriti nel calendario dei lavori del parlamentino pietrese, quattro punti per altrettante delibere già aprovate in giunta comunale.

Il primo riguarda quello sul progetto del raddoppio ferroviario, con il Comune pietrese chiamato ad approvare, come già fatto in altri Comuni del ponente savonese, il documento a sostegno dell’infrastruttura ferroviaria, ritenuta opera prioritaria per il territorio e al centro nei giorni scorsi di una polemica politica sui fondi e le risorse necessarie per avviare l’intervento. “Non solo – spiega direttamente il sindaco Dario Valeriani -, è fondamentale ragionare sullo spostamento a monte del tracciato ferroviario, con il mantenimento della stazione a Pietra Ligure, essenziale a livello turistico e per la presenza dell’ospedale Santa Corona”.

Altro ordine del giorno che sarà depositato dalla maggioranza sarà quello relativo al punteruolo rosso, con la cittadina pietrese che risulta una delle località maggiormente colpite dal temibile batterio che ha falcidiato le palme sulla passeggiata e in altre zone: il documento è quello illustrato nel corso del recente vertice con sindaci del territorio, Provincia e consiglieri regionali a Finale Ligure. “E’ indispensabile fare massima pressione su Regione, Stato e anche Europa per ottenere le risorse per combattere il batterio e svolgere una efficace e continua prevenzione con interventi specifici, unica strada per salvaguardare il nostro patrimonio arboreo e le nostre palme” ha detto il primo cittadino pietrese.

Un terzo ordine del giorno sarà invece quello sul maltempo e i danni provocati dalla mareggiata, secondo quanto stabilito dall’ultimo incontro in Provincia di Savona nel quale è stata ratificata una richiesta di impegno per la categoria dei balneari e per ottenere fondi necessari ad interventi a difesa delle coste e dei litorali.

Infine un quarto ordine del giorno che sarà proposta dalla maggioranza riguarderà le pubbliche assistenze e contro i possibili tagli paventati a livello regionale: “Dobbiamo difendere il ruolo e la funzione delle pubbliche assistenze che svolgono un servizio di trasporto sanitario essenziale per anziani, malati e disabili. Ci uniamo quindi alla levata di scudi contro possibili tagli a servizi per i cittadini” conclude Valeriani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.