IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cna contro le manomissioni dei contachilometri: “Tutela per chi compra auto usate”

I centri privati per le revisioni dei veicoli a motore tuteleranno gli effettivi chilometri dei veicoli

Più informazioni su

Savona. Con la circolare n. 26868 del 30 ottobre 2018, la Motorizzazione ha reso note le procedure che l’ispettore (colui che nel centro revisioni è l’esecutore materiale della revisione dei veicoli) dovrà seguire affinchè i chilometri dei veicoli, che appaiono indicati sugli appositi contachilometri, assumano un valore di certificazione, in quanto i chilometri indicati saranno documentati, firmati dal propèrietario del veicolo e controfirmati dall’ispettore del centro revisioni sulla domanda di revisione del veicolo medesimo.

In questo modo ci sarà un diretto coinvolgimento del proprietario che, al momento della richiesta di revisione, si assumerà la responsabilità derivante da eventuali manomissioni del contachilometri.

“Si tratta di dare tutela, a tutti i cittadini che intendano acquistare un auto usata, affinchè non cadano nel diffuso sistema divedersi rinfilare un auto alla quale è stato fatto girare all’indietro il contachilometri – spiega il Dott. Gino Angelo Lattanzi Resp.le del Dip.to Sindacale della CNA Liguria che evidenzia –. Una tutela, nei confronti dei cittadini ma anche una tutela per la serietà e la professionalità delle officine meccaniche dell’autoriparazione, sostenuta dalla CNA e attesa già da anni ma che purtroppo andrà a regime solo a partire dal 2020, considerando che circa il 40% dei veicoli usati (auto e moto) hanno avuto la manomissione dei contachilometri alfine di invogliare (e conseguentemente a trarre in inganno) i cittadini all’acquisto”.

“La manomissione dei contachilometri – conclude Lattanzi – cade comunque sotto il reato di frode in commercio, art. 515 del codice penale e potrà, nelle sedi di giudizio dei tribunali, condurre chi ha compiuto il reato alla reclusione fino a tre anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.