IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Circolo Scherma Savona: weekend esplosivo tra Belluno ed Asti

Constance Catarzi tre le prime otto Under 23 d'Italia. En plein nel fioretto Cadetti e Giovani

Savona. Weekend decisamente pieno di soddisfazioni per le lame del Circolo Scherma Savona.

A Belluno erano di scena i campionati italiani Under 23, con Constance Catarzi in pedana. L’atleta italo-francese, nazionale giovanile transalpina, già 14ª ai Mondiali Under 20 dello scorso anno, ha centrato sulle pedane nazionali un eccellente sesto posto.

La portacolori cittadina inizia con cinque vittorie su sei assalti nel girone eliminatorio, portandosi alla 10ª posizione di ranking. Saltato il primo turno di eliminazione diretta, Constance batte la milanese Buricelli per 15-10 e poi nettamente la forte romana Pacelli per 15-7 entrando nella finalissima ad otto, ove cede per 15-14 all’azzurrina Rossini.

“Constance ha confermato l’eccellente stato di forma e poteva andare meglio perché era in vantaggio 14-10 e francamente in un paio di occasioni aveva chiuso l’assalto, ma le stoccate non gli sono state riconosciute” ci riferisce Federico Santoro, maestro del club savonese.

Contemporaneamente, ad Asti, nella prova interregionale Cadetti e Giovani (tra i 14 ed i 19 anni) organizzata dal locale Comitato regionale, spettacolare en plein nella prova di fioretto. Luca Maretti trionfa nettamente davanti ai compagni di squadra, l’italo-brasiliano Giovanni Borsato (secondo) e Stefano Satta (terzo), vincendo la gara senza subire sconfitte per tutto il corso della competizione.

Alex Patrone invece si ferma al nono posto; poi, a causa di un doloroso colpo alla clavicola, non ha potuto andare oltre al 17° posto nella spada e se fosse stato nella situazione migliore il Circolo avrebbe piazzato ai primi quattro posti tutti i suoi partecipanti. Nel fioretto femminile Agnese Corsinovi giunge quinta.

Nella foto sopra: Constance Catarzi in gara

CIRCOLO SCHERMA SAVONA

Il podio tutto savonese con Luca Maretti, Giovanni Borsato e Stefano Satta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.