IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bombardier, le reazioni politiche dopo il vertice in Regione: “Toti solleciti Governo per sblocco alta velocità” fotogallery

Ecco i commenti del Pd e del M5S dopo l'incontro in Regione

Vado Ligure. Prime reazioni politiche all’incontro di oggi in Regione sulla difficile vertenza della Bombardier a Vado Ligure.

“Oggi in commissione capigruppo abbiamo incontrato la Rsu di Bombardier, il sindaco di Vado Ligure e il presidente della Provincia di Savona per discutere del futuro dell’azienda. Siamo molto soddisfatti che, dopo la discussione, il Consiglio regionale abbia approvato all’unanimità un ordine del giorno – a cui abbiamo dato il nostro contributo – in cui si dice, con chiarezza, che serve una nuova commessa per offrire un orizzonte temporale più ampio a Bombardier – afferma il gruppo Pd in Regione Ligure -. Abbiamo chiesto e ottenuto che nell’odg si impegnasse il presidente Toti a sollecitare il Governo a intervenire nei confronti dei vertici di Trenitalia, per consentire lo sblocco della realizzazione di ulteriori 14 treni ad alta velocità, esercitando l’opzione a favore di Bombardier e Hitachi già presente nel contratto di fornitura”.

“Il testo pone l’accento su tutti gli attori istituzionali verso le politiche del Gruppo – ha dichiarato a fine lavori il consigliere regionale del M5S Andrea Melis -: l’obiettivo è di avere possibilità di uno sblocco del contratto, peraltro già in essere e aggiudicatosi da Bombardier e Hitachi, per la fornitura di ulteriori treni ad alta velocità, fornitura che in questo momento potrebbe in parte dare delle risposte occupazionali seppur con prospettive a breve termine”.

“È chiaro che l’impegno deve mantenersi sulle prospettive a medio-lungo termine – aggiunge Melis -. Al MoVimento 5 Stelle infatti interessa che sia mantenuto e valorizzato il sito di Vado Ligure prima di qualunque tipo di etichetta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.