On

Albenga, il Comune invia una diffida ad Enel Sole: “Inaccettabile avere luci accese in pieno giorno”

"La responsabilità è addebitabile esclusivamente al gestore e non al Comune che vuole che la situazione sia risolta definitivamente"

Albenga Lampione Led

Albenga. L’amministrazione comunale del sindaco Giorgio Cangiano ha scritto una lettera di diffida ad Enel Sole.

“La situazione è inaccettabile – spiega il consigliere Manlio Boscaglia – e anche se il costo non è a carico del comune che paga una bolletta forfettaria a Enel Sole, vedere luci accese giorno e notte in via degli Orti e via 25 Aprile è intollerabile”.

“Abbiamo fatto solleciti e tante telefonate nel corso degli ultimi tempi, ma la situazione non è cambiata – prosegue il consigliere con delega all’illuminazione pubblica – Ho personalmente telefonato all’azienda, contattando i call center e sollecitando un intervento da parte di Enel Sole. I tecnici sono arrivati per verificare il disservizio il 26 ottobre, constatando che il problema tecnico è un deviatore da cambiare, ma nonostante per tutto il giorno abbiano staccato la corrente e tentato di riparare il danno, tutto è rimasto esattamente come prima. Luci accese giorno e notte. Hanno provato staccando la luce a cambiare il deviatore, ma non sono riusciti a risolvere il danno”.

“A questo punto abbiamo inviato loro una lettera diffida, poiché la responsabilità è addebitabile esclusivamente al gestore e non al Comune che vuole che la situazione sia risolta definitivamente per dare risposte definitive alle segnalazioni di disagio che giungono da parte dei cittadini”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.