IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, servizio di prevenzione e repressione dello spaccio ad opera dei carabinieri: un arresto e una denuncia

Sono stati sequestrati circa 200 grammi di marijuana e centinaia di euro in contanti provento dello spaccio

Alassio. La prevenzione e la repressione dello spaccio, del consumo e della detenzione di sostanze stupefacenti è stata al centro, in tutta la giornata di ieri, di una operazione di polizia condotta dal personale dell’aliquota radiomobile e del nucleo operativo della Compagnia di Alassio che da tempo monitora i luoghi frequentati dai giovani, soprattutto quelli che frequentano le scuole del comprensorio alassino.

Nei pressi delle locali stazioni ferroviarie è stato controllato un giovane studente, che all’interno dello zaino aveva 5 grammi di marijuana; successivamente il controllo è stato esteso nei pressi degli istituti scolastici alassini nelle vicinanze dei quali è stato notato un altro gruppetto di giovani. Uno di loro aveva, sempre occultato nello zaino, altri 10 grammi di marijuana, secondo i militari “sicuramente comperata per poterla poi consumare con i suoi amici”.

L’operazione ha permesso poi di individuare un altro giovane che, alla vista dei carabinieri ha cercato di dileguarsi, ma è stato subito rincorso è stato controllato e perquisito. All’interno dello zaino aveva 70 grammi di marijuana.

Nel prosieguo dell’attività di indagine, è stato successivamente sorpreso un altro giovane, ventenne,Danilo B., che vicino ad un parco si guardava intorno con fare guardingo e sospettoso. Il suo atteggiamento non è passato indifferente all’occhio curioso dei carabinieri del nucleo operativo che lo hanno subito perquisito e trovato in possesso di 120 grammi di marijuana, 240 euro in contanti. Per il giovane sono scattate le manette per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

Questa mattina, in tribunale di Savona si è svolta l’udienza di convalida dell’arresto: il giovane ha patteggiato tutti i reati di spaccio contestati con 1 anno e 6 mesi di reclusione e 5mila euro di multa con la sospensione condizionale della pena.

Per il ragazzo possessore dei 70 grammi, invece, è scattata una denuncia in stato di libertà. I due giovani possessori delle modiche quantità di droga, invece, saranno entrambi segnalati alla competente Autorità.

L’azione di contrasto continua da parte dei Carabinieri che continueranno a monitorare i posti, i luoghi di aggregazione giovanile, allo scopo di reprimere l’uso, il consumo e lo spaccio di droga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.