IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, Melgrati ufficializza in consiglio le dimissioni di Invernizzi: “Credo nella sua buona fede, ci metto la mano sul fuoco” foto

Invernizzi lascia assessorato e deleghe, ma resta consigliere

Alassio. La notizia era già stata comunicata questa mattina direttamente dal Comune di Alassio e questa sera, nel corso del consiglio comunale, è stata ufficializzata dal sindaco Marco Melgrati in apertura di seduta: “L’assessore Rocco Invernizzi si è dimesso, rimettendo le sue deleghe”.

rocco Invernizzi

La delega all’ambiente è stata assunta dallo stesso Melgrati mentre quelle ai lavori pubblici, informatica e servizi cimiteriali sono state assunte dal vicesindaco Angelo Galtieri.

“Si tratta di una vicenda davvero incresciosa – ha esordito il primo cittadino – Ma ci tengo a precisare che l’amministrazione crede nell’assoluta buona fede e nell’innocenza del nostro assessore, che non può neanche lontanamente aver pensato di fare una cosa del genere. Io non metto mai la mano sul fuoco per nessuno, ma in questo caso lo faccio con convinzione”.

“La magistratura farà il suo corso ovviamente e l’indagine proseguirà e spero che alla fine il risultato si ritorca contro chi ha inscenato questa storia brutta, triste e pericolosa – ha proseguito – Non abbiamo proceduto ad una vera e propria ridistribuzione delle deleghe proprio perchè ci auguriamo siano chiariti i fatti, venga dimostrata la sua assoluta estraneità ai fatti e Invernizzi possa tornare a ricoprire il suo ruolo all’interno della giunta comunale”.

“Assumo la delega all’ambiente con la convinzione che venga rispettato il capitolato della dotta della nettezza urbana al 100 per cento. Cosa non avvenuta sino ad ora come dimostrato dagli esiti dei numerosi rilievi svolti da tecnici specializzati che hanno trovato numerosissime lacune nello svolgimento del servizio, nel numero del personale e dei mezzi a disposizione. Ci sono state segnalazioni e conseguenti proposte di ammenda, già esplicitate in una sanzione da 45mila euro, con il mancato pagamento di questa cifra nell’ultima tranche mensile”, ha concluso Melgrati.

Sempre in apertura di consiglio, poi, il consigliere di minoranza Jan Casella (questa mattina in presidio con i lavoratori a Villanova) ha sollecitato un intervento deciso da parte dell’amministrazione comunale rispetto alla vicenda Piaggio Aerospace.

“La proposta di Jan Casella non coglie nè insensibili nè impreparati – ha risposto Melgrati, –  Si può provvedere a presentare e approvare all’unanimità un ordine del giorno apposito già alla prossima seduta del Consiglio e proporre di organizzare un consiglio comunale comprensoriale per dare un segnale forte e di grande impatto. Nel frattempo, poiché per me domani risulterebbe impossibile per pregressi impegni istituzionali, partecipare alla manifestazione, invito il Consigliere Casella a recarsi domani ai cancelli della Piaggio in mia vece con la fascia del Comune di Alassio”.

Sono stati poi approvati 3 ordini del giorno rispettivamente relativi a: “Salvaguardia dei Comitati Territoriali della Croce Rossa Italiana e delle Pubbliche Assistenze”; “A sostegno di interventi urgenti per la difesa del litorale savonese a seguito degli eventi calamitosi del 29 e 30 ottobre scorso”; “a sostegno della definizione di un progetto di manutenzione infrastrutturale del territorio nazionale”.

Approvato all’unanimità anche il punto relativo al “Conferimento Cittadinanza Onoraria alla Polizia di Stato rappresentata dal Questore della Provincia di Savona, dott.ssa Giannina Roatta delegato dal Capo della Polizia – direttore generale della Pubblica Sicurezza, dott. Franco Gabrielli”, sottolineando “il ruolo fondamentale del mantenimento del presidio della Polizia di Stato sul territorio”.

Approvato all’unanimità con immediata esecutività il “Regolamento Comunale per la valorizzazione delle attività agro alimentari e tradizioni locali. Istituzione della Denominazione Comunale “De.Co”. Il progetto ha coinvolto le frazioni cittadine e le loro eccellenze con l’idea di porre l’accento sulle peculiarità delle tradizioni gastronomiche locali tutelandole e promuovendole.

Stesso destino per la delibera relativa alla “Costituzione della Società Consortile per Azioni denominata Acque Pubbliche Savonesi Scpa”. Il documento, presentato dall’assessore Macheda dà il via alla costituzione del gestore unico del Servizio Idrico Integrato che a sua volta, potrà avviare gli atti affinché il problema legato alla depurazione dei reflui alassini possa essere risolto definitivamente optando per la costruzione di un impianto in loco. In questo percorso la compagine societaria di Sca verrà allargata ai Comuni del Comprensorio Ingauno in previsione della fusione della stessa all’interno del nuovo gestore unico.

Approvata anche l’adesione al “Consorzio Energia Liguria per l’acquisto di energia elettrica e gas alle migliori condizioni di mercato” così come la delibera presentente dall’assessore Mordente e relativa alla ratifica delle variazioni di Bilancio in via d’urgenza relative a piccoli interventi su verde pubblico, eventi, arredo urbano e sullo “Sbloccavanzo” con il quale è stato possibile finanziare il primo lotto dei lavori del parcheggio di Via Pera, nonché interventi di abbattimento delle barriere architettoniche

L’intero consiglio, poi, ha dato via libera unanime alla delibera di ratifica delle variazioni di Bilancio in via d’urgenza relative alle azioni che l’amministrazione ha dovuto intraprendere a causa della straordinaria mareggiata della notte del 29 ottobre scorso (importi che saranno interamente reintegrati dalla Regione Liguria)

Infine, approvate: la variazione di Bilancio di previsione 2018/2020; l’aggiornamento al Documento di Programmazione Unico DUP 2018-2020 e 2019-202; il programma degli incarichi di consulenza, di studio o ricerca a soggetti estranei all’amministrazione; la modifica al regolamento per l’applicazione dell’Irpef; l’imposta Municipale Propria – determinazione aliquote e detrazione per l’anno 2019.

Infine, è stata presentata una interpellanza dal gruppo consigliare Alassio Volta Pagina avente ad oggetto “Tempistiche per i lavori del nuovo plesso scolastico di Via Gastaldi”. L’assessore alle Politiche Scolastiche Fabio Macheda, nell’illustrare le tempistiche dei prossimi interventi, ha comunicato che la prossima settimana  in una apposita conferenza stampa presenterà i rendering del progetto del nuovo plesso scolastico

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.