IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Chiabrera-Martini un ciclo di incontri sulla letteratura in Liguria tra Ottocento e Novecento

La serie di incontri è curata dal professor Pier Luigi Ferro ed è aperta alla cittadinanza interessata

Savona. Il liceo Chiabrera-Martini, in collaborazione col dipartimento di italianistica dell’Università di Genova e col Comune di Savona, ha organizzato un ciclo di conferenze dedicate alla letteratura ligure tra ottocento e novecento. La serie di incontri è curata dal professor Pier Luigi Ferro ed è aperta alla cittadinanza interessata.

“Si tratta di una appassionante ricognizione, affidata ad alcuni dei maggiori studiosi del settore, su alcuni scrittori e snodi letterari fondamentali nella fase che accompagna l’ingresso della società italiana nella società industriale e di massa, nel corso dei decenni che immediatamente precedono la Grande Guerra. Figure come Gaspare Invrea alias Remigio Zena, poeta e narratore (riscoperto a partire dagli anni Ottanta grazie al memorabile allestimento scenico del romanzo verista genovese La bocca del lupo, con la straordinaria interpretazione di Lina Volonghi) come Ceccardo Roccatagliata Ceccardi, personalità geniale e tormentata, giornalista de ‘Il Lavoro’ e poeta, considerato da Montale il ‘padre dei cantori liguri’, ossia di ciò che è stata definita la linea ligure della lirica italiana novecentesca, hanno saputo dipingere con le loro parole il paesaggio naturale e umano della nostra regione, affrontando insieme i grandi temi morali ed estetici della cultura italiana ed europea del loro tempo”.

“Come del resto fece il finalese Giovanni Boine, critico intransigente, autore di prose memorabili come ‘La crisi degli olivi in Liguria’ e i ‘Frantumi’ lirici, primo scopritore del talento poetico di Camillo Sbarbaro; un intellettuale e un poeta attraversato da una ‘germinale inquietudine’ tra vita, religione e letteratura. La rivista di Oneglia ‘La Riviera Ligure’ dei fratelli Novaro, legata alla manifattura dell’olio Sasso, ha rappresentato poi un’interessante esperienza di divulgazione letteraria e di sinergia tra il mondo dell’industria e quello della cultura, ospitando nelle sue pagine firme come quella di Pirandello, Pascoli, Ungaretti, Sbarbaro, Deledda, Gozzano e molti altri, tra i quali gli stessi Ceccardi e Boine, i cui scritti furono spesso corredati dalle illustrazioni di artisti quali Plinio Nomellini ed Edoardo De Albertis”.

Un interessante itinerario, dunque, sulla cultura del nostro territorio che consentirà di riflettere anche come le ragioni delle identità locali siano sempre legate, nelle loro più profonde ragioni, al più ampio contesto italiano ed europeo.

Gli incontri avranno luogo nella Sala Rossa del Comune di Savona. Si comincia lunedì 19 novembre alle 15.30 con “Remigio Zena narratore e poeta” a cura dei professori Lorenzo Coveri e Manuela Manfredini; si prosegue lunedì 3 dicembre alle 15.30 con “La Riviera Ligure, una rivista tra Ottocento e Novecento” a cura del professor Pino Boero; venedì 18 gennaio 2019 alle 15.30 si parlerà di “Ceccardo Roccatagliata Ceccardi, il padre dei cantori liguri” con il professor Stefano Verdino ed il dottor Giuseppe Marcenaro; in ultimo venerdì 8 febbraio 2019 alle 15.30 la dottoressa Veronica Pesce parlerà di “Giovanni Boine: plausi, botte e frantumi”.

Le letture dei brani presentati durante le conferenze saranno a cura del laboratorio di scrittura letteraria e interpretazione de “I Coribanti” del liceo Chiabrera-Martini di Savona con Irene Badaloni, Luca Bogliacino, Keisi Brahimaj, Matilde Dalmazzo, Marco Elba, Alessia Spotorno e Laura Zecca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.