IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, domenica torna il 4Chiese Trail: iscrizioni a gonfie vele fotogallery

Partenza alle 9,30, due i percorsi: uno di 13 e uno di 20 chilometri

Loano. Hanno già toccato quota 145 gli iscritti alla seconda edizione del 4Chiese Trail – Trofeo Csen Memorial Lucio Burastero, la gara podistica organizzata dal settore Corsa in montagna dell’Asd Krav Maga Parabellum di Loano con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano, del Comune di Pietra Ligure, del Comune di Giustenice e di Csen (Centro Sportivo Educativo Nazionale) in programma domenica 18 novembre. Le iscrizioni online, in particolare, sono aumentate del 30 per cento rispetto allo scorso anno.

Quest’anno la gara si svilupperà su due differenti percorsi.

Il 4Chiese Trail “classico” si svilupperà nel territorio di tre comuni (Loano, Pietra Ligure e, per un brevissimo tratto, Giustenice) per una lunghezza totale di 20 chilometri con uno sviluppo altimetrico positivo totale di 1.450 metri. La gara partirà dalla frazione loanese di Verzi e toccherà quattro chiese situate nei dintorni: la chiesa di Santa Maria delle Grazie, la chiesa San Martino, la chiesa Santa Libera, la cappella della Visitazione.

Il nuovo tracciato del 3Chiese Trail, invece, non prevede il passaggio dalla chiesa di Santa Libera e avrà una lunghezza totale di 13 chilometri ed uno sviluppo altimetrico positivo totale di 700 metri.

La corsa prenderà il via alle 9,30 presso le ex scuole di Verzi in Borgata Borgarino. Percorso il breve tratto di asfalto che conduce alla chiesa di Santa Maria delle Grazie, si imboccherà un sentiero che condurrà gli atleti su di una strada bianca e successivamente alla chiesa di San Martino. Oltrepassata la chiesa il sentiero prosegue verso nord-ovest fino ad incrociare il sentiero che porta verso Cascina Porro; nei pressi di quest’ultima si imbocca il sentiero che porta al rifugio di Pian delle Bosse, passando per lo spettacolare sentiero botanico.

Raggiunto il rifugio, si prosegue in discesa a sud-ovest verso la Rocca dell’Avio (gli atleti della “corta” non raggiungeranno la Rocca ma taglieranno direttamente) e da qui verso il parcheggio della Castagna. In prossimità del parcheggio si imbocca un ripido sentiero che porterà gli atleti a percorrere il tratto finale del Karma Trail (sentiero divenuto famoso grazie all’Enduro World Series di mountain-bike). Da qui si attraversa in sicurezza il torrente e si raggiungere la ripida salita che porta a “Cian Luaio” (anche in questo caso gli atleti della “corta” taglieranno in direzione Pastunè verso la cappella della Visitazione).

La salita proseguirà dura ed incessante fino a raggiungere i primi Prati di Peglia: da qui si scollina su di un ripido e spettacolare sentiero ghiaioso fronte-mare che condurrà gli atleti ad un breve tratto di strada bianca e successivamente a via Santa Libera, strada sterrata che passa di fronte all’omonima chiesa e prosegue fino a tornare a Verzi. Da qui l’ultimo breve tratto di strada asfaltata porterà gli atleti ad attraversare il paese passando davanti alla cappella della Visitazione e a raggiungere nuovamente le ex scuole di Verzi, dove è previsto l’arrivo ed il rinfresco offerto dall’associazione Verzi Group.

Alla gara sarà presente Marco Olmo, campione di trail che ha nel suo palmarès vittorie e piazzamenti in alcuni dei più impegnativi ultratrail del mondo. Leggenda vivente della corsa estrema, a 58 anni è diventato campione del mondo vincendo l’Ultra Trail du Mont Blanc.

Sabato 17 novembre alle ore 18 presso la biblioteca civica Antonio Arecco di Palazzo Kursaal a Loano, Marco Olmo presenterà il suo nuovo libro “Correre nel Grande Vuoto”.

Anche quest’anno la manifestazione andrà a finanziare importanti progetti di solidarietà. Una parte del ricavato, infatti, verrà donato all’associazione Di.Di. Diversamente Disabili onlus; un’altra parte verrà devoluta al progetto umanitario I run for Find the Cure che quest’anno si occuperà della costruzione dell’ambulatorio della maternità di Djeguila, in Mali, e di un magazzino per lo stoccaccio di mais e cereali a Msolwa Ujamaa in Tanziania.

Un’altra novità è il riconoscimento ed il conferimento, da parte dell’International Trail Running Association, di un punto Itra valevole per l’iscrizione all’Ultra Trail du Mont Blanc. I punti Itra sono acquisibili solo partecipando a trail di lunga distanza e hanno lo scopo di selezionare e garantire agli organizzatori di queste competizioni atleti con un’adeguata preparazione fisica e mentale.

Le iscrizioni sono ancora aperte. Fino a giovedì 15 novembre ci si può iscrivere al 4Chiese Trail al costo di 20 euro; dal 16 al 18 novembre, invece, l’iscrizione avrà un costo di 25 euro. L’iscrizione al 3Chiese Trail, invece, ha un costo di 15 euro. In caso di maltempo l’evento sarà rinviato a domenica 25 novembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.