IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taekwondo, Gaia Gavarone è argento ai campionati italiani assoluti

Argento con gioia e soddisfazione per la Gavarone ai campionati nazionali assoluti: una bella sorpresa per la diciasettenne savonese

Savona. Un risultato impronosticabile e per questo ancora più bello quello raggiunto dalla savonese Gaia Gavarone ai campionati italiani assoluti di taekwondo, che si sono svolti a Bari dal 26 al 28 ottobre. La giovanissima classe 2001, 18 anni ancora da compiere, ha gareggiato nella categoria regina delle cinture nere senior, al cospetto delle più forti atlete d’Italia, giunte al Palaflorio per ben figurare sotto gli occhi, tra gli altri, del direttore Ttecnico Claudio Nolano e degli scout dei più importanti gruppi sportivi.

In un contesto di grandissima competitività, Gaia, che si allena presso la società Olimpia del maestro Giovanni Caddeo, ha dato prova di grande maturità, vincendo due incontri e approdando in finale contro la marchigiana Sara Al Halwani, già nel giro nella nazionale italiana. Un incontro tiratissimo, in cui la savonese è rimasta in vantaggio per gran parte dei tre round, subendo un colpo al viso a pochissimi secondi dalla fine e dovendosi quindi accontentare della medaglia d’argento.

Un risultato comunque molto positivo, soprattutto perché raggiunto al suo debutto in una gara così importante: “Passato un po’ di tempo dalla finale posso dirlo: sono felice e orgogliosa per questo risultato”, ha commentato Gaia, che comunque non nasconde l’amarezza per l’oro sfumato. “Lo scambio finale è stato davvero concitato, in pochissimi secondo sono passata dall’essere campionessa all’argento, ma non c’è problema, le gare sono fatte così, la prossima volta cercherò di fare ancora meglio. Gaia, che da juniores vanta titoli nazionali e la partecipazione al mondiale di categoria a Hammamet ad aprile, ha grandi obiettivi per il futuro e continua ad allenarsi per raggiungere il suo sogno “Ricomincerò subito lavorare per migliorare ancora il mio livello e puntare al mio sogno: far parte della nazionale senior di taekwondo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.