IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie C: il Piacenza supera (2-1) la Carrarese, mentre le gare dell’Entella continuano ad essere rinviate risultati

Vittorie importanti per Pisa, Lucchese, Juventus U23, Pro Patria e Pistoiese

Savona. L’Entella Chiavari, in attesa di sapere in quale campionato si dovrà confrontare, continua ad allenarsi, ma senza giocare nessuna partita di campionato. I tigullini di mister Boscaglia giocheranno una amichevole, sabato 20 ottobre (ore 15) con la Viterbese, allo stadio “Enrico Rocchi” di Viterbo.

Un convincente Piacenza, in dieci uomini, a causa dell’espulsione di Troiani, batte (2-1) la Carrarese, grazie alle reti di Barlocco e Della Latta, mentre i toscani riescono soltanto ad accorciare le distanze su rigore, realizzato dal solito  “Ciccio” Tavano.

Il tecnico del Piacenza, Franzini, commenta così il match: “Siamo primi in classifica, non abbiamo concesso occasioni ad una squadra come la Carrarese, eppure sento della negatività intorno alla mia squadra…”, mentre Silvio Baldini, mister della Carrarese è dispiaciuto: “Avevamo preparato al meglio la sfida con gli emiliani, squadra decisamente alla nostra portata, però dopo un primo tempo dove entrambe le compagini non si sono concesse degli spazi, nella ripresa abbiamo subito le reti di Barlocco e Della Latta, che hanno indirizzato il match a nostro sfavore”.

La doppietta di Masucci e il rigore, segnato da De Vitis, consentono al Pisa, con Moscardelli in panchina, di venire a capo della Pro Piacenza, in goal con Volpicelli. I giocatori di mister D’Angelo, raggiungono, al secondo posto della classifica, l’Arezzo, sconfitto (3-1) dalla Juventus U23.

I giovani bianconeri, al terzo successo in campionato, che li porta a ridosso delle prime della classe, mettono le mani sui tre punti grazie a Pereira, Muratore e Bunino, mentre il goal degli aretini è di Brunori.

“Giocando ottimamente i primi trenta minuti di gioco, abbiamo messo in difficoltà l’Arezzo – afferma il tecnico bianconero Zironelli – e una volta passati in vantaggio, abbiamo gestito al meglio la gara, contro un buon Arezzo”.

La Lucchese sale a quota dieci in classifica, dopo la quaterna (Bortolussi, Provenzano, De Feo, Lombardo) rifilata all’Arzachena, mentre Pontedera e Gozzano si dividono la posta (1-1, Tommasini; Rolando), al pari di Olbia-Alessandria, terminata sul risultato ad occhiali (0-0), con i sardi di mister Filippi, che mettono fine alla striscia negativa di risultati (tre sconfitte consecutive).

Il Cuneo esce imbattuto dalla trasferta giocata al “Franchi” di Siena, pareggiando 1-1. “La nostra crescita prosegue – afferma il tecnico savonese del Cuneo, Cristiano Scazzola – e questo mi regala tanta soddisfazione, peccato non essere riusciti a mantenere l’iniziale vantaggio di Kanis, consentendo al Siena, squadra organizzata e ricca di elementi di categoria, di pareggiare con Russo”.

La Pro Patria, pratica ed ordinata, espugna (1-0, Mastroianni) il “Piola” di Novara, dando un calcio alla crisi di risultati.

Il Novara di mister Viali, alla seconda sconfitta stagionale, rimane a quattro punti in classifica.

L’Albissola cede l’intera posta (3-1) alla Pistoiese di mister Paolo Indiani, che che blinda la panchina. I toscani tornano al successo in trasferta, che mancava dalla gara vinta con l’Arezzo, nel settembre 2017.

A fine match, il tecnico toscano mette in risalto la fame, la voglia di fare risultato dei suoi ragazzi, mentre il ds savonese Andrea Mussi punta il dito sull’atteggiamento mentale della squadra, apparsa impaurita e poco pratica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.