IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Schianto sull’Aurelia tra Borgio e Finale, tre feriti e auto pirata in fuga fotogallery

Un tassista si è fermato e con il suo veicolo ha impedito che le persone a terra potessero essere investite da altre auto

Borgio Verezzi. E’ di tre feriti il bilancio dell’incidente verificatosi qualche minuto dopo le 18 a Borgio Verezzi, lungo l’Aurelia. Si tratta di un ragazzo che viaggiava su un Ducati Monster e di una coppia, uomo e donna, in sella ad una Vespa 125.

L’incidente è avvenuto sul lungo rettilineo che collega Borgio a Finale Ligure, quasi all’altezza delle ex cave Ghigliazza. Secondo le prime ricostruzioni, a causarlo sarebbe stata un’auto con targa rumena, che procedeva in direzione Finale: quando il ragazzo sulla Ducati si è accinto a sorpassarla (nel tratto c’è la striscia bianca discontinua), l’automobilista si sarebbe allargato a sua volta urtandolo. A quel punto il motociclista avrebbe perso il controllo del mezzo finendo per schiantarsi contro la Vespa, che proveniva dalla direzione opposta.

L’auto di cui hanno parlato i testimoni si è immediatamente allontanata. Ad evitare che lo schianto finisse in tragedia è stato un tassista, che assistendo alla scena si è immediatamente fermato, posizionando la propria vettura a protezione delle persone distese per terra e bloccando così il traffico.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i medici del servizio sanitario d’emergenza e tre ambulanze della Croce Bianca di Borgio. I feriti sono stati portati in codice giallo all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Sul posto anche i carabinieri e la polizia municipale, che si stanno occupando di ricostruire l’esatta dinamica e di rintracciare la vettura fuggita. Sul rettilineo sono presenti delle telecamere, sia all’ingresso che all’uscita della galleria della Caprazoppa, che potrebbero rivelarsi decisive per identificare la vettura coinvolta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Roy

    Rumeni……che strano! Spero li becchino, magari erano senza rca!