IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona Rugby, prima trasferta positiva: vittoria a Torino risultati

In svantaggio a metà gara, i biancorossi rimontano e si aggiudicano una sfida molto combattuta

Savona. La prima trasferta del Savona, in casa del Cus Ad Maiora, si risolve in una vittoria, sofferta ma alla fine meritata per 20-24, in una giornata a dir poco eccezionale per i colori biancorossi: vincono tutte le squadre in campo, l’Under 18 per 67-14 con gli Embriaci, l’Under 16 per 65-0 col Volvera e l’Under 14 per 45-33 con le Province dell’Ovest.

L’incontro di Torino ha visto una partenza forte del Savona, seguita nella seconda parte del primo tempo dalla rimonta piemontese. Nella seconda frazione molto più equilibrio in campo con azioni continue sui due fronti; in questo frangente i biancorossi hanno sbagliato di meno, riuscendo a portarsi in vantaggio e poi a difenderlo, dapprima agevolmente, poi, negli ultimi dieci minuti, con un po’ di affanno. Dal punto di vista squisitamente tecnico buono il gioco aperto, da assestare il gioco al piede e le rimesse laterali; positiva la mischia chiusa fino al cambio della prima linea, in seguito con meno peso ha ridotto la sua superiorità nei confronti degli avversari.

Parte bene il Savona che prima saggia le difese avversarie per qualche minuto, poi al 10° lancia Franceri in una galoppata di sessanta metri che non va in meta per pochissimo, seguito dopo due minuti da un drop corto di un metro tentato da Riccardo Ermellino. Due prologhi per i primi punti degli ospiti che arrivano con un calcio di punizione di Ademi al 15°. Scossa per il Torino che tre minuti dopo è in superiorità numerica a pochi metri dalla meta ma decide di giocare all’interno perdendo l’opportunità.

La marcatura arriva al 22° quando da una mischia chiusa ai cinque metri i piemontesi recuperano un pallone vinto dal Savona e schiacciano in meta. Con la trasformazione passano al comando per 7-3. Da qui in poi, il miglior Savona di tutto l’incontro. Prima accorcia le distanze con una punizione di Ademi al 32°, poi continua ad attaccare con ordine e ritmo, impegnando al massimo la difesa avversaria. La frazione di gioco si chiude con un’azione piemontese che frutta un calcio piazzato e riporta in vantaggio il Cus Ad Maiora, chiudendo il tempo sul 10 a 6.

L’inizio della seconda frazione beneficia dello slancio precedente e già al 3° arriva la meta di Bernat come conclusione di un’azione originata da mischia, seguita da due prendi e vai e conclusa con l’attacco al largo dei trequarti. Ademi trasforma per il sorpasso, 10 a 13. Savona preme ancora e dopo quattro minuti ottiene un’altra punizione, centrata da Ademi per il 10-16.

Sembra tutto facile, invece il gioco si livella ed il Torino sferra attacchi insidiosi, le due squadre incominciano a commettere errori da cui segue l’incertezza. In prima battuta ne approfittano i piemontesi che siglano una meta con Spadaro partendo dai loro ventidue e giocando con i trequarti sul lato chiuso sorprendendo la difesa. A stretto giro risponde il Savona che manda ancora in meta Bernat (nella foto) pronto a raccogliere al volo un calcio a seguire di Ermellino per la miglior marcatura dell’incontro. Il tabellone dice 15 a 21 e su questo vantaggio la squadra ligure diventa un po’ rinunciataria, lasciando più spazio al Cus Torino, fase che dura fino al 34° quando i piemontesi accorciano le distanze con la meta pirata di Sacco, originata da un errore di gestione del pallone in fase difensiva ligure, 20 a 21.

Il Torino ci crede e preme con forza, il Savona difende con ordine ma non rinuncia ai contrattacchi. Al 44°, al termine di un’azione di alleggerimento, la formazione ospite guadagna una punizione quasi a metà campo in posizione centrale; Filippo Serra calcia nel silenzio più assoluto e passa sopra i pali, tre punti, triplo fischio ed incontro terminato sul 20 a 24.

Il tabellino:
Cus Torino Cadetta – Savona Rugby 20-24 (p.t. 10-6) (punti 1-4)
Cus Torino Cadetta: Dimartino, Lissandro, Spaliviero, Sacco, Mirante, Gianusso, Mastrodona, Spataro, Alparone, Baglieri, Campi, Pietrinferni, Cossolo, Trovato, Filippini. A disposizione: Pedrotti, Peruzzi, Pavone, Bramato, Alotto, Guacchione. All. Filippo Bianco.
Savona Rugby: Franceri (C. Guida), Bernat (Scorzoni), Paoletti, Ademi (Scorzoni), F. Serra (L. Ermellino), Rossi, R. Ermellino (A. Serra), Pivari (Tripodi), Rando, R. Guida, Fiabane (Berta), Urbani, Maruca (Magnaghi), Sheu, Baccino. All. Andrea Costantino.
Arbitro: Alexandru Birleanu (Piacenza).
Marcature: p.t. 15° cp Ademi (0-3), 22° m Pietrinferni tr Dimartino (7-3), 32° cp Ademi (7-6), 38° cp Dimartino (10-6); s.t. 3° m Bernat, tr Ademi (10-13), 7° cp Ademi (10-16), 13° m Spataro (15-16), 17° m Bernat (15-21), 34° m Sacco (20-21), 44° cp A. Serra (20-24).
Calciatori: Dimartino (T) 2 su 4; Ademi (S) 3 su 3, F. Serra (S) 1 su 2.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.