IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, alla Scuola Edile un convegno su “Le sostanze pericolose in edilizia”

E' in programma martedì 30 ottobre alle 15

Più informazioni su

Savona. Riguarda “Le sostanze pericolose in edilizia” il convegno su “Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose” in programma martedì 30 ottobre alle 15 presso la Scuola Edile di via Molibero a Savona, ente paritetico per la formazione e la sicurezza in edilizia della provincia di Savona.

“Sensibilizzare i lavoratori, i datori di lavoro e l’opinione pubblica sull’importanza del corretto utilizzo delle sostanze pericolose negli ambienti di lavoro: è questo l’obiettivo della campagna sulla sSalute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose’ promossa per il biennio 2018/2019 dall’agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha) di Bilbao con l’ausilio delle istituzioni comunitarie e delle parti sociali europee. La campagna è coordinata nei singoli paesi dai focal point nazionali, in Italia dall’Inail”.

“Le sostanze pericolose vengono utilizzate soprattutto in agricoltura, nell’industria manifatturiera e in edilizia. I lavoratori sono esposti negli ambienti di lavoro a sostanze pericolose (sotto forma di solido, liquido o gas, compresi gli aerosol, i fumi e i vapori) che ne mettono a rischio la salute o la sicurezza. L’esposizione può avvenire per inalazione, assorbimento cutaneo o ingestione e può causare patologie respiratorie, danni agli organi interni, irritazioni e malattie della pelle, tumori. La presenza di sostanze pericolose negli ambienti di lavoro, inoltre, può mettere i lavoratori a rischio di incendi, esplosioni, intossicazione e soffocamento”.

Il seminario, in programma martedì 30 ottobre a Savona, promosso dalla direzione territoriale Inail dI Savona e Imperia, in collaborazione con l’ente paritetico per la formazione e la sicurezza in edilizia della provincia di Savona, si propone di approfondire e illustrare alle figure sensibili del sistema sicurezza (datori di lavoro, servizi prevenzione e protezione, rls) i rischi connessi all’esposizione a sostanze pericolose, in particolare ad agenti cancerogeni, sul lavoro nonché di facilitare la comunicazione e la comprensione delle normative vigenti. La campagna sarà promossa nel biennio 2018/2019 con un calendario articolato di appuntamenti, iniziative pubbliche, seminari e un concorso che premierà le migliori buone pratiche sul tema.

Per saperne di più è possibile visitare il sito healthyworkplaces.eu/it.

Il seminario comincerà alle 15.30 con i saluti istituzionali di Enrico Lanzone, direttore territoriale dell’Inail di Savona e Imperia; Maurizio Bagnasco, presidente dell’Ente Paritetico per la Formazione e la Sicurezza in Edilizia (ESE) della provincia di Savona.

Roberto Gallanelli, della direzione regionale ligure di Contarp Inail, interverrà su “Le sostanze pericolose in edilizia, aspetti tecnici”; Chiara Meriggi del centro medico legale della sede Inail di Savona e Imperia, parlerà de “Le sostanze pericolose in edilizia, aspetti sanitari”; Gianpietro Meinero, dell’Ente Paritetico per la Formazione e la Sicurezza in edilizia della provincia di Savona, interverrà su “La prevenzione dei rischi in edilizia: il ruolo attivo del lavoratore a tutela della salute e sicurezza sul lavoro”; Francesco Sferrazzo, della struttura complessa di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro di Psal dell’Asl2 savonese, interverrà su “Aspetti di prevenzione e controllo della valutazione del rischio in edilizia”. Modera Mercedes Bessero, responsabile area sicurezza della Scuol Edile di Savona.

Il seminario è in via di accreditamento per il riconoscimento di crediti formativi quale aggiornamento per Rspp e Rls (rif.to § 9 e 12.8 Accordo Stato Regioni 7.07.2016). Per partecipare al seminario, gratuito, è possibile fare riferimento (compilando la scheda allegata entro venerdì 26 ottobre) alla segreteria organizzativa ai recapiti: 019.862992 o info@esesv.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.