IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, grande successo per l’inedito corso dedicato alla figura dell’osservatore di calcio

Si è trattato del primo appuntamento con i corsi targati Si.Me Sport

Un grande successo in termini di attenzione e presenze, ma soprattutto la consapevolezza che fare formazione di alta qualità paga, sempre.

Il primo appuntamento con i corsi targati Si.Me Sport va in archivio con un bilancio estremamente positivo. In due giorni a Sanremo si sono radunate le principali realtà del calco dilettantistico della provincia di Imperia per scoprire dalla viva voce di alcuni tra i migliori formatori del panorama nazionale tutti i segreti della professione più affascinante, calcisticamente parlando: lo scout professionistico.

Presso la sala conferenze del Best Western Hotel Nazionale di via Matteotti venerdì 12 e sabato 13 Ottobre si sono alternati sul palco personaggi di alto profilo tra i quali, Fulvio Pea, Stefano Ricci, Alessandro Maroni, Riccardo Guffanti, Giancarlo Riolfo, Luca Pellegrini, solo per citarne alcuni.

Un parterre de roi straordinario ed assolutamente inedito in un contesto territoriale troppo spesso non considerato dai radar del grande calcio. Tra le società presenti tra le altre Unione Sanremo, Asd Imperia, Don Bosco Vallecrosia, Dianese & Golfo e San Filippo Neri. Tutti riuniti per scoprire nelle 16 ore di lavoro in programma tutti segreti della formazione, della metodologia di lavoro e della applicazione sul campo relativa al ruolo dell’osservatore.

Un primo importante step nel calendario dei corsi organizzati da Si.Me Sport l’agenzia agenzia nata per offrire servizi a 360 gradi nell’ottica di garantire ad atleti, dirigenti e società delle province di Imperia e Savona il giusto link con il mondo del football professionistico e semi professionistico.

“Abbiamo ideato questo appuntamento che definirei un vero e proprio ‘numero zero’ con la precisa volontà di dare un segnale. Al territorio ed al mondo del calcio in particolare. Con questo evento pensiamo di aver portato fuori dai consueti confini una realtà troppo spesso bistratta e soprattutto mai adeguatamente valorizzata. Si.Me – commenta Alessandro Sindoni, manager dell’agenzia – vuole imporsi come punto di riferimento e link per tutti coloro i quali abbiano ambizione e necessità di costruire un percorso importante nel mondo del football professionistico”.

“Siamo felici e soddisfatti – chiosa il collega e partner Matteo Melani – perché non era semplice pensare di portare a Sanremo personaggi di tale levatura senza poter contare su un curriculum di un certo tipo. Siamo agli inizi di un percorso che, siamo certi, porterà un nuovo modo di approcciare il calcio di alto livello”.

Non solo formazione, ma anche eventi e iniziative per la valorizzazione del territorio e delle sue risorse nonchè la previsione di una tutela a 360 gradi del calciatore ivi compresi gli aspetti attinenti ai profili giuridici, quali quelli della procura sportiva che nel calcio di oggi assume sempre più importanza, nonchè quelli di natura fiscale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.