IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piaggio, Lunardon: “La situazione sta precipitando: grave che sia saltato l’incontro”

Il capogruppo del Pd preoccupato per i 1500 posti a rischio: "La situazione della Liguria è drammatica per il maltempo, ma il governatore avrebbe dovuto trovare il tempo"

Regione. “La situazione di Piaggio Aerospace sta precipitando. Il Governo e la maggioranza giallo-verde continuano a non decidere e il rischio è, che nel giro di qualche giorno – non settimane o mesi -, 1500 persone perdano il lavoro. O la Commissione difesa del Senato emette il proprio parere in tempo zero sugli investimenti per il drone oppure l’azienda non c’è’ più, chiude”. A dirlo è Giovanni Lunardon, capogruppo Pd in Regione Liguria.

L’esponente del Pd critica anche l’annullamento del vertice previdto oggi: “I tentennamenti dei 5 Stelle sono ancora una volta incredibili. Ma il silenzio dei leghisti non è meno colpevole. Com’è grave che il presidente della Regione Toti abbia fatto saltare l’incontro fissato per oggi con i lavoratori e i sindacati. Sappiamo bene che la situazione della Liguria è drammatica a causa dei danni del maltempo, ma il governatore avrebbe dovuto trovare il tempo per affrontare l’emergenza Piaggio”.

“Fra pochi giorni una regione già prostrata dalla crisi economica, dal crollo del ponte Morandi e dalla furia del maltempo potrebbe perdere un’azienda che dà lavoro a 1500 persone e quindi potrebbe dover fare i conti con un’altra, pesantissima, crisi occupazionale.
Sottovalutare questo rischio e non mettere in atto una forte reazione istituzionale ligure che si affianchi alla protesta dei lavoratori è, a questo punto, non solo incomprensibile ma colpevole. Il destino di quei lavoratori e delle loro famiglie dipende anche da questo. E il tempo rimasto è poco” conclude Lunardon.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.