IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parità tra Cairese e Rapallo, il ds Giribone: “Rispetto alla Promozione, il livello è più alto” risultati

"Ce la stiamo giocando con tutte, questa è la cosa più importante"

Cairo Montenotte. Quarta partita casalinga e terzo pareggio per la Cairese, che al Brin è stata frenata sullo 0 a 0 dal Rapallo.

giribone

A commentare l’incontro, nell’intervista realizzata dall’Ufficio Stampa Asd Cairese 1919, è il direttore sportivo Matteo Giribone: “È stata una partita giocata a sprazzi da tutte e due le squadre, perché comunque il Rapallo è una squadra attrezzata, che darà del filo da torcere a tante squadre, e ha giocatori di esperienza e di categoria in ogni reparto, così come la Cairese. È stata una bella partita; sono partiti meglio loro nei primi venticinque minuti, noi nel secondo tempo nei primi venticinque minuti o mezz’ora abbiamo avuto le occasioni per provare a vincerla. Poi però è stato bravissimo anche Moraglio in tre o quattro circostanze, perché queste partite tante volte le puoi anche perdere. Prendiamo il punto, sappiamo che questo è un campionato diverso da quello dell’anno scorso, dove tutte le squadre sono organizzate, dove il livello qualitativo è decisamente più alto. E lo stanno dimostrando: tutte le squadre che vengono qua, vuoi che si difendono bene, vuoi perché hanno qualità nella fase difensiva facciamo fatica ma ci sta, lo sapevamo”.

In questo campionato di Eccellenza non ci sono partite facili: tutte le compagini sono ben attrezzate. “La qualità degli avversari è diversa – dichiara Giribone -. C’è molta differenza tra squadre di media classifica della Promozione e squadre di media classifica dell’Eccellenza, perché sono tutte più organizzate e quindi in un certo senso il fattore campo viene annullato. Ovvio, c’è una categoria e lo sapevamo; possiamo dire che non manca niente perché comunque per mezz’ora la squadra ha giocato a calcio, ha giocato veramente bene come abbiamo fatto l’anno scorso, poi ci sta anche la bravura degli altri. Oggi c’è stato anche qualche episodio dubbio che sicuramente con un po’ più di fortuna, magari un rigore su Alessi; però queste sono cose che puoi avere a favore o contro. Noi siamo soddisfatti di quello che sta facendo la squadra, siamo decisamente in linea con quello che ci aspettiamo. Ce la stiamo giocando con tutte, questa è la cosa più importante“.

La prossima gara sarà in trasferta con la Sammargheritese. “Santa Margherita è sempre stato un campo ostico perché è una squadra che sono anni che fa questa categoria, però siamo pronti per andar là e provare a vincere la partita come abbiamo fatto a Rivarolo e ad Alassio” conclude il direttore sportivo gialloblù.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.