IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In 251 alla “Alassio International French Water Walking”, è record mondiale foto

Superato il record tunisino di 247 partecipanti

Alassio. E’ stato stabilito questa mattina durante la prima edizione della “Alassio International French Water Walking” il nuovo record mondiale di “wave walking”, la disciplina sportiva anche conosciuta come “camminata sull’acqua” e che ha ad Alassio l’unica sede e scuola riconosciuta dalle federazioni nazionale ed internazionale.

Sono stati ben 251 i partecipanti alla manifestazione organizzata dal Cnam Alassio insieme alla Federazione Italiana Escursionismo (FIE), la Federazione Francese Escursionismo (FFRandonnée) e l’associazione internazionale Longe Côte Méditerranée. Un numero che ha consentito di eguagliare e superare il precedente record, fatto registrare in Tunisia, dove 247 atleti hanno percorso un tracciato lungo 5 chilometri.

Maddalena Canepa e Lorena Rasolo, le istruttrici del Cnam Alassio che hanno dato il via al movimento in Italia, spiegano: “Si tratta di una nuova disciplina che proviene dai paesi nordici già esplosa nella vicina Francia. Lo dice il nome, camminare tra le onde, ma non è una semplice passeggiata nell’acqua: vi sono particolari accorgimenti che mirano all’annullamento del peso corporeo, per un’attività aerobica supportata da un corretto ed efficace lavoro articolare e muscolare. Alcuni fra questi, il livello d’immersione tra l’ombelico e il petto, l’inclinazione del busto, il movimento alternato di braccia e gambe, e, volendo, l’utilizzo di palette da nuoto o di apposite pagaie. Per chi ama camminare e ama il mare, ecco un’attività che unisce entrambe le cose. Si tratta di una disciplina prevalentemente invernale, che si avvale dell’utilizzo di mute e calzari anche se le temperature delle nostre zone, anche durante questi mesi, permettono di immergersi senza difficoltà”.

“Il mare è la nostra ragione d’essere – spiega Ennio Pogliano, presidente del Cnam Alassio, associazione quasi centenaria da sempre dedicata agli sport marini quali vela e windsurf -. Quando ci hanno proposto l’affiliazione alla Federazione Italiana Escursionisti per sviluppare la disciplina del wave walking non abbiamo avuto esitazioni, l’abbiamo anzi considerata una naturale competenza di una associazione che ha costruito la sua storia sul mare”.

Una parte dell’incasso delle iscrizioni sarà destinato all’associazione umanitaria di Ceriale “I run for find the cure”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.