IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Codice identificativo per alloggi ad uso turistico, Lega: “La proposta di legge prosegue” video

Le parole del consigliere regionale della Lega Alessandro Puggioni che oggi ha incontrato gli albergatori

Liguria. “Sicurezza, controllo del territorio e legalità. Il progetto del Codice identificativo per gli appartamenti affittati ad uso turistico va avanti anche in Liguria”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale della Lega Alessandro Puggioni, che oggi ha incontrato i vertici di Federalberghi per discutere l’argomento che nelle scorse settimane aveva già portato all’attenzione di Regione Liguria, manifestando l’importanza, soprattutto dal punto di vista della sicurezza, di adottare anche nella nostra regione il cosiddetto “Cir”.

Hanno partecipato all’incontro il presidente regionale Urlat-Federalberghi Americo Pilati, il presidente Levante Ugal-Federalberghi Aldo Werdin, il presidente Federalberghi Genova Carlo Tixe, la rappresentante e consigliere di Federalberghi Savona Michela Rosselli e il presidente Giovani Albergatori Federalberghi Liguria Fabio Reimondo, che dal 2016 avevano già evidenziato questa problematica.

“L’assessore regionale Gianni Berrino mi ha confermato che a breve presenterà un disegno di legge regionale per l’istituzione del Codice identificativo regionale, come avevo sollecitato anche attraverso un’interrogazione in aula. Sono particolarmente soddisfatto dell’incontro organizzato oggi perché credo in questa battaglia a tutela della legalità e a difesa della sicurezza dei cittadini liguri e dei turisti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.