IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo, mensa scolastica esclusa ai bimbi dei genitori morosi. Cgil all’attacco: “Si colpiscono i deboli”

Dopo la delibera approvata dalla giunta cairese è polemica da parte del sindacato

Cairo Montenotte. Duro affondo della Cgil e la Flc (Federazione Lavoratori Conoscenza) di Savona contro l’amministrazione comunale di Cairo Montenotte che ha adottato una delibera che prevede per i bambini figli di genitori che non pagano il ticket l’esclusione dal pasto in mensa.

“Dalle informazioni pervenute si desume che la sospensione del servizio avverrà dopo il secondo sollecito in caso di mancato pagamento. E’ evidente che la sospensione del servizio mensa colpirà dei bambini ai quali non può essere imputata una colpa per l’eventuale morosità dei genitori” afferma il sindacato.
“Si resta a dir poco stupefatti nel leggere dichiarazioni di esponenti del Comune di Cairo che ritengono di poter “dotare il bambino di pranzo o panino da casa, che sarà consumato con gli altri nel refettorio delle varie scuole, senza alcuna forma di accanimento o ghettizzazione”; tutto questo appare assolutamente vergognoso. La Giunta Comunale di Cairo Montenotte dovrebbe affrontare tali situazioni senza colpire i soggetti più deboli”.

“Che il Comune di Cairo Montenotte minacci di non erogare il pasto a dei bambini è la dimostrazione di una amministrazione che non guarda alle condizioni di disagio, considerato che seppur con bilanci sempre più scarsi non riesce ad assicurare le giuste priorità”.

“La Cgil e la Flc di Savona sottolineano che la scuola dovrebbe essere sempre il luogo dell’inclusione, dell’eguaglianza e delle opportunità e nel rispetto dei diritti dei bambini coinvolti, loro malgrado, devono essere individuate soluzioni e modalità non discriminanti e non in violazione dei più elementari diritti di inclusione e protezione che la Costituzione Italiana riconosce all’infanzia, specie se in condizioni di disagio e di povertà” conclude il sindacato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.