IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, il Comune aiuta i cittadini: distribuiti oltre 60mila euro di contributi per pagare le bollette di gas e luce

Si tratta di importi fra i cento e i mille euro a seconda della fascia di reddito Isee e delle bollette consegnate agli uffici

Andora. Oltre 60mila euro di contributi per aiutare le fasce deboli della popolazione a pagare le bollette del gas e della luce. E’ stata stilata la graduatoria del progetto curato dall’assessorato ai servizi sociali del Comune di Andora che vede ben 99 beneficiari che avranno come un rimborso per le utenze pagate o per quelle da saldare, importi fra i cento e i mille euro a seconda della fascia di reddito Isee e delle bollette consegnate agli uffici.

Il bando prevedeva, infatti, l’aiuto al pagamento per i consumi fatturati fra luglio 2017 e giugno 2018. Le domande, che dovevano essere presentate entro la fine di agosto, sono state tutte accolte.

Il fondo di tutela per il consumo di gas da parte delle fasce deboli è stato creato nel 2013, con risorse che derivano in parte dell’incremento del canone di concessione pagato dal gestore per la distribuzione del gas, ma quest’anno l’amministrazione lo ha ampliato anche alle bollette dell’energia elettrica.

“In un momento così delicato per le famiglie, ha dichiarato Patrizia Lanfredi, assessore ai servizi sociali, – che stentano a superare le difficoltà create dalla crisi economica siamo riusciti ad utilizzare al meglio  questa opportunità di aiuto: abbiamo predisposto un bando che ha permesso di rimborsare anche il pagamento delle bollette dell’energia elettrica e di distribuire tutti i soldi a disposizione. I fondi, infatti, sono vincolati e non possono essere utilizzati per altri investimenti. Siamo soddisfatti che la campagna informativa promossa dall’Assessorato abbia fatto conoscere il progetto  a un maggior numero di andoresi in difficoltà e che tutte le domande siano state accolte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.