Intoppo

Albenga, scarso drenaggio: slitta la posa del nuovo manto sintetico allo stadio Riva 

Tomatis: “Prevenire meglio che curare: si tratta solo di un piccolo rallentamento necessario”

Stadio calcio Albenga

Albenga. Gli amanti dello sport, e in particolare del calcio, possono dormire sonni tranquilli all’ombra delle torri ingaune, dove il terreno dello stadio comunale Annibale Riva sarà oggetto di lavori di rifacimento, con la sostituzione dell’attuale manto erboso con materiale sintetico.

Una notizia annunciata dal Comune in tempi non sospetti ma, nei giorni scorsi, in seguito ad un sopralluogo, qualcosa è cambiato, dando origine, soprattutto tra le file dell’Albenga Calcio, a dubbi e paure sull’eventuale buona riuscita del progetto.

Un intoppo, in effetti, c’è stato, ma gli “spettri” sono stati scacciati direttamente dall’amministrazione comunale che, attraverso la voce del vicesindaco Riccardo Tomatis, ha fatto sapere che si tratta solo di “un piccolo rallentamento dei lavori”.

“Il rallentamento, – ha spiegato Tomatis, – è quantificabile in circa una settimana di lavori, che sarà comunque ‘recuperata’ perchè in quel lasso di tempo si lavorerà sul restyling del campetto a 5 situato vicino al terreno a 11”.

“Purtroppo, durante un sopralluogo, insieme alla ditta ci siamo accorti che il terreno dello stadio presenta alcuni problemi di drenaggio nello strato più superficiale. Allo stato attuale, se si dovesse posare il nuovo manto sintetico si rischierebbe la formazione di avvallamenti e pozzanghere in caso di pioggia”.

“Ora sarà dunque necessario aggiungere della graniglia nello strato più superficiale del terreno di gioco, in modo da migliorare l’assorbimento dell’acqua. Saranno poi fatte ulteriori valutazioni in corso d’opera, ma la nostra speranza e convinzione è che i lavori possano terminare entro fine anno per consegnare ad Albenga uno stadio comunale rinnovato e migliore”, ha concluso Tomatis.

leggi anche
Stadi calcio Albenga
Ci siamo
Albenga, il terreno dello stadio Riva supera il test di drenaggio. Cangiano: “A breve la posa del manto sintetico”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.