IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, ciclo di incontri alla scoperta delle aziende ingaune del passato e del presente

Organizzato dalla Fondazione Oddi, un venerdì al mese

Più informazioni su

Albenga. La Fondazione Gian Maria Oddi, in collaborazione con Mario Moscardini, con il Patrocinio del Comune di Albenga e la partecipazione dell’Associazione “Vecchia Albenga”, avvia una nuova iniziativa culturale denominata “Imprenditori Albenganesi di ieri e di oggi”. Consiste nella presentazione di attività economiche del passato, che hanno concluso per ragioni storiche ed economiche la loro produzione, o ditte contemporanee, pienamente funzionanti e note non solo nel comprensorio, ma a livello nazionale e internazionale.

La Fondazione ospiterà per un incontro dibattito della durata di un’ora circa, nel tardo pomeriggio di un venerdì di ogni mese, nelle sale di Palazzo Oddo, i discendenti degli antichi imprenditori per rievocare le caratteristiche economiche e sociali dell’impresa della famiglia, o nel secondo caso i manager di un’industria attualmente attiva per esporre gli aspetti più significativi del loro successo.

L’incontro iniziale è previsto per venerdì 19 ottobre alle ore 17, nella Sala delle Conferenze al terzo piano di Palazzo Oddo in via Roma 58, ed è dedicato all’industria delle conserve che caratterizzò l’economia albenganese nel primo Novecento con le cosiddette “Fabbriche dei Pomodori”. A ricordare il glorioso passato le discendenti dei proprietari delle aziende che sorgevano su Viale Italia, la signora Giulia Giani Gonella e la signora Elena Marchiano per la “Domenico Marchiano” di via al Piemonte. Al termine la Fondazione Oddi offrirà un rinfresco ai convenuti.

Per le presentazioni di novembre e dicembre sono previsti incontri con imprenditori attuali i cui nomi verranno indicati di volta in volta. “L’iniziativa – spiegano dalla Fondazione – spera di portare all’attenzione del pubblico tutte le imprese che hanno caratterizzato Albenga nel passato e la valorizzano nel presente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.