Alassio, locali sul lungomare privati di porte e vetrate dalla mareggiata: scatta l’allarme “sciacallaggio” - IVG.it
Attenzione

Alassio, locali sul lungomare privati di porte e vetrate dalla mareggiata: scatta l’allarme “sciacallaggio”

Le forze dell'ordine hanno annunciato un presidio costante che durerà tutta la notte

Allerta meteo Polizia di Stato Alassio

Alassio. Sembra incredibile (per non dire assurdo), ma è già accaduto in diverse zone d’Italia nelle ore immediatamente successive a numerose tragedie. E ora il rischio è che possa accadere anche nella città del Muretto.

Si tratta del fenomeno dello “sciacallaggio” ed è tutto fuorché raro. Alcuni, approfittando di situazioni di gravi emergenza, incuranti dei danni subiti, sono soliti trafugare il più possibile da zone colpite da tragedie ed emergenze.

È successo nelle zone terremotate della Penisola e potrebbe succedere ad Alassio, dove le attività del lungomare, pesantemente danneggiate dalla mareggiata di ieri, sono praticamente sprovviste di porte d’ingresso e vetrate e potrebbero finire proprio nel mirino degli “sciacalli”.

E lo sanno bene anche le forze dell’ordine che si preparano per un “tour de force” notturno. I carabinieri, la polizia di Stato e la polizia locale hanno deciso di puntare sulla prevenzione e sul controllo. Questa sera, infatti, saranno numerosi gli agenti, a piedi e in auto, che “batteranno a tappeto” l’intero lungomare per tutta la notte a tutela degli esercenti e di coloro che hanno subito gravi danni.

leggi anche
Allerta Meteo 31 ottobre: la situazione ad Alassio
The day after
Alassio, i titolari delle attività colpite dalla mareggiata: “Siamo distrutti ma ci rialzeremo ancora”
Nuova mareggiata ad Alassio
Good news
Alassio, dalla Regione arriva il “contributo salva spiagge”: sbloccati 2,5 milioni di euro per la difesa di costa e litorale
Serata Aba Alassio
La proposta
Alassio, l’Aba esce allo scoperto: “Promuoviamo un ripascimento strutturale del litorale”
Incontro Toti Alassio Mareggiate
Faccia a faccia
Mareggiate ad Alassio, Toti incontra Comune e categorie: “Soluzione condivisa per mettere al sicuro il litorale”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.